sabato 8 dicembre 2012

Parentopoli a 5 stelle


La famiglia dello psico-comico Beppe Grillo è molto ampia e quindi è naturale che nel suo partito abbia dato rilevanza alle parentele. L'italiano medio(cre) grullino non è ancora arrivato in Parlamento e si comporta già come quella vecchia politica di cui vorrebbe essere l'alternativa.


LE PiRLAMENTARIE

Quei parenti tra i candidati a 5 Stelle

In effetti, scorrendo le liste dei candidati non sono pochi i legami affettivi o familiari. In Sicilia corre Azzurra Cancelleri, sorella di Giovanni - eletto all'Ars e candidato grillino alla presidenza della Regione -, con un passato nello staff di Sonia Alfano (europarlamentare idv, candidata con gli Amici di Beppe Grillo nel 2008). In Liguria sarà capolista Cristina De Pietro, sorella del consigliere comunale genovese Stefano. In Lombardia, passa le forche caudine delle primarie Tatiana Basilio, mentre difficilmente sarà in lista il marito (anche lui alle Parlamentarie) Simone Ferrari. Al Senato potrebbero arrivare in coppia dalla Puglia Maurizio e Tiziana Buccarella, fratello e sorella, primo e quarta in lista per Palazzo Madama.

2 commenti:

  1. vive la libertè05/06/13, 19:25

    Roma ha l'aria buona. Il Simone Ferrari. Ora che é solo dovrà fare attenzione alle porte. Occhio non vede..

    RispondiElimina
  2. Il MoVimento SoCiale a 5 Stelle ha già sdoganato le corna?

    RispondiElimina

I commenti NON vengono pubblicati subito.