sabato 13 ottobre 2012

Professori per 18 ore

Un governo cattivo vuol far lavorare 24 ore alla settimana i professori delle scuole medie inferiori e superiori (ore ne fanno 18). Insegnare alle medie garantisce un stipendio pieno per un lavoro part-time dotato di più tre mesi di ferie all'anno (estate, Natale, Pasqua, Carnevale più gli altri ponti). Il settore della scuola ha tradizionalmente rappresentato un ammortizzatore sociale più che un investimento sui giovani, in particolare per la categoria delle donne e nel Sud Italia; è giunto il momento di eliminare questi privilegi corporativi che in tempo di recessione suonano - e hanno sempre suonato - come un monumento allo spreco di risorse pubbliche e una tutela inopinata al fancazzismo parastatale. Detto questo, le (altre) ragioni della protesta di studenti e personale docente sono sacrosante.




2 commenti:

  1. Mah, mia moglie non lavora 18 ore a settimana. Insegna in classe 18(20) ore a settimana, che è diverso.

    RispondiElimina
  2. Venti ore sono tante, con 3 mesi di ferie? Gli infermieri degli ospedali cosa dovrebbero pretendere, che curano dei pazienti [pure di notte e nei festivi] invece che insegnare?

    RispondiElimina

I commenti NON vengono pubblicati subito.