lunedì 8 ottobre 2012

Tripletta interista nei derby

Nell'anno Domini 2012 a Milano si sono giocate tre stracittadine e si sono registrate tre vittorie dell'Inter. Questo dato fa il paio con le dieci partecipazioni di Samuel coincise con altrettante affermazioni nerazzurre. Lo 0 a 1 di ieri porta a otto i punti di vantaggio sul Milan, che ora si trova a -12 dalla testa della classifica e ad un passo dalla zona retrocessione. Senza i punti di penalizzazione inflitti a Siena e Atalanta, i rossoneri si troverebbero a sole due lunghezze dalla squadra ultima in classifica (il Cagliari, che ieri ha vinto in casa del Toro e che è in uno stato di forma decisamente migliore rispetto alla terza squadra di Milano).
Aldilà del risultato di ieri, il Milan paga la dissennata politica di mercato laddove una formazione che la scorsa stagione ha raggiunto miracolosamente il secondo posto in campionato è stata sostituita dalle sue riserve e da alcuni scarti di altre squadre di Serie A. Negli anni scorsi il Milan si era giovato dell'impatto decisivo di un fuoriclasse come Ibra e del fatto che si giovasse di generosi calci di rigore regolarmente concessi... Questi fattori sono stati sottovalutati dalla dirigenza di via Turati e gli stessi tifosi bilanisti sono stati più lucidi di loro disertando in massa gli spalti di San Siro in occasione delle gare casalinghe. Non credo che il Milan possa ritornare in Serie B, anche se mi farebbe molto piacere, a meno che nella sessione invernale del calciomercato non arrivino un paio di giocatori capaci di fare la differenza.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.