sabato 13 ottobre 2012

Mazzata sulle detrazioni fiscali


Il Macellaio Monti colpisce ancora, accanendosi su chi le tasse alte le paga già. Farle pagare agli evasori è troppo antipatico.




La legge di stabilità è concepita a saldo zero, in sostanza si autocompensa al suo interno senza effetto sui saldi e dunque sul deficit. Ad assicurare l'equilibrio contabile interviene dunque l'altra serie di misure varate dal Governo.

In soldoni già solo una spesa, per esempio quella per gli interessi passivi del mutuo di 3.000 euro, a cui si applica l'aliquota del 19%, e quindi 570 euro esaurisce il plafond delle detrazioni disponibili. Insomma l'erario concede al contribuente, come importo massimo detraibile, il 19% di 3.000 euro: 570 euro. Tutto il resto resta tassato ed è indetraibile. In più, sempre secondo quanto risulta a ItaliaOggi, l'obiettivo del legislatore va oltre il dettato normativo per quanto riguarda la franchigia dei 250 euro.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.