lunedì 1 ottobre 2012

Alemanno padre e Alemanno figlio


Nel giorno in cui muore Shlomo Venezia, uno degli ultimi sopravvissuti al lager di Auschwitz, il sindaco di Roma Gianni Alemanno scrive un articolo sul suo blog per manifestare il dolore per la sua scomparsa. Intanto Manfredi Alemanno, 17enne poliedrico figlio del sindaco della Capitale, pubblica sul proprio profilo Facebook due fotografie - poi cancellate - che lo ritraggono, insieme a degli amici, a stendere il braccio nella posa del saluto romano. E' importante che certi valori morali possano trasmettersi anche ai figli, anche se in certi casi forse sarebbe meglio di no.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.