giovedì 13 settembre 2012

Calcioscommesse e riciclaggio del denaro sporco


Ma c'era veramente gente che credeva che il reale obiettivo di quelli che hanno organizzato le scommesse sulle partite dei campionati italiani (o più probabilmente millantato di) volessero veramente lucrare sui rendimenti delle scommesse? Il modo più semplice per ripulire il danaro sporco è effettuare delle puntate sugli eventi sportivi, continuando a scommettere prima o poi vinci. La differenza tra il denaro versato per scommettere e l'importo vinto rappresenta il costo di "lavaggio". E usando internet c'è anche il decisivo vantaggio dell'anonimato garantito dai prestanomi. L'ammontare dell'incasso rappresenta denaro ripulito, indipendentemente dalla sua provenienza fraudolenta.

In Svizzera i soldi delle combine
Coinvolto giocatore "importante"

Cremona, 13 settembre 2012

Riciclaggio legato alle scommesse: da Berna è stata chiesta una maxi rogatoria. Il conto segreto riconduce a un calciatore italiano già indagato a Cremona

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.