sabato 22 settembre 2012

Buffoni rossoneri


Due giorni fa l'attuale allenatore milanista Max Allegri litiga con Pippo Inzaghi sotto gli occhi di numerosi testimoni, tra essi i giocatori e i loro genitori di alcune squadre giovanili rossonere. Ieri la pace in diretta televisiva, officiata dal re dei quaraquaquà Mauro Suma. Pure la Gazzetta dello Sport in un editoriale sulla prima pagina dell'edizione odierna stigmatizza la scenetta in cui viene mostrata la ritrovata affinità tra i due duellanti. L'era dei buffoni non è ancora terminata.

Calcio/ Bufera Milan: violenta lite tra Allegri e Inzaghi

Calcio/ Bufera Milan: violenta lite tra Allegri e Inzaghi Nervi tesi in casa rossonera
20/09/2012


Milano, 20 set (TMNews) - Clima rovente. Dopo le polemiche per il deludente mercato estivo e il pessimo avvio di stagione, arriva l'ennesima bufera in casa Milan. Ieri pomeriggio, infatti, Massimiliano Allegri e Filippo Inzaghi sono stati protagonisti di una violenta lite. Il tecnico della prima squadra, andato in visita al centro sportivo di Vismara dove si allenano le giovanili, ha incrociato l'ex bomber, ora allenatore della formazione Allievi, e, dopo una fredda stretta di mano, tra i due sono volate parole grosse. Secondo alcune ricostruzioni, tra i due ci sarebbero stati anche alcuni spintoni, il tutto di fronte all'incredulità dei presenti. Tra Inzaghi e Allegri non c'è mai stato particolare feeling ma, con ogni probabilità, a peggiorare la situazione sarebbero state le voci che - nelle ultime ore - vorrebbero Superpippo ad un passo dalla panchina del Milan. L'ex attaccante, infatti, è in pole position per sostituire il tecnico toscano, se i rossoneri dovessero fallire il prossimo appuntamento di campionato domenica prossima a Udine. Con una nota a mezzo stampa, il Milan, Allegri e Inzaghi hanno subito smentito l'episodio.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.