lunedì 23 luglio 2012

Spread

"Meno male che adesso c'è Mario Monti e non più il suo predecessore Berlusconi, altrimenti ci trovavamo lo spread oltre quota 500."
Dati vs BUND
Rend.
Spread
Var %


515.87
+3.38

SuperMarione Monti, l'uomo che è riuscito a contemperare la depressione dell'economia e dell'occupazione con l'aumento delle tasse. Non era un compito facile ma l'attuale Presidente del Consiglio ce l'ha fatta e nella primavera del 2013 prevede di consegnare il governo del Paese al suo successore in una situazione di stagnazione economica unita all'inflazione a due cifre generata dall'uscita dall'euro. I tuoi amici delle banche ti ringraziano.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.