mercoledì 25 luglio 2012

Fosse successo in Italia...

... si sarebbe parlato della tradizionale inefficienza frutto della classica indolenza tipica dei cittadini di questa nazione; è capitato invece nel Regno Unito, in cui i controlli dovrebbero essere al massimo dell'allerta in vista delle Olimpiadi, e il fatto è derubricato ad episodio di folklore giovanile e alla coraggiosa esuberanza del protagonista di questa vicenda.


LA STORIA

Litiga con i genitori e si imbarca clandestino
su un volo da Manchester a Roma

Atterrato a Fiumicino dopo aver passato i controlli sicurezza e volato senza biglietto né documenti

ROMA - Mentre gli occhi di tutti sono puntati sulle prove di sicurezza della Londra olimpica, Manchester fa una figuraccia grazie a un ragazzino di undici anni. Il piccolo John martedì era uscito con la madre a fare shopping nei pressi dello scalo di Wythenshawe. Sembra abbia litigato con la mader e sia sfuggito al suo controllo.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.