03/giu/2012

Risotto asparagi e bitto

(Dosi per due persone)
  • 160 grammi di riso Carnaroli
  • 1 cipolla piccola
  • 15 grammi di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco (secco)
  • 2 cucchiai di olio extra vergine
  • 100 grammi di bitto
  • 150 grammi di asparagi (meglio freschi che surgelati)
  • un litro di brodo di verdure
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • rosmarino
  • parmigiano reggiano

Produrre il brodo vegetale (usando il dado solo in casi estremi), lessare gli asparagi, tagliare la cipolla finemente che verrà messa in una pentola possibilmente antiaderente e bella larga insieme al burro e all'olio. 
Dopo aver soffritto la cipolla, scottare per qualche minuto il riso e quindi aggiungere il vino fino a farlo evaporare completamente. 
Versare un po' di brodo e le spezie. 
Successivamente posizionare in cottura a fuoco vivace gli asparagi e le spezie.
Diminuire la potenza del fuoco in ragione della diminuzione dell'acquosità del risotto. 
Assaggiare e, se il riso è in dirittura di cottura, mantecare il prodotto con il bitto tagliato a dadini. 
Aspettare un paio di minuti, togliere dal fornello e servire previa necessaria spolveratura con il parmigiano grattugiato. 


Tempo di cottura complessivo 30 minuti (esclusa la produzione del brodo e la lessatura degli asparagi i cui tempi di preparazione sono limitabili con l'utilizzo del forno a microonde). 
Ricetta abbastanza facile e redditizia che richiede complessivamente un minimo sindacale di perizia gastronomica (e la pazienza dei normo-dotati).


Questa ricetta su internet non esiste altrove se non in questa sede. Sicchè se qualcuno la copiasse senza citarne l'autore in calce verrà colpito da dissenteria acutissima, lui e tutti i suoi commensali.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.