mercoledì 6 giugno 2012

GDO e quell'Emilia dissestata



Nei punti vendita della Coop dall'11 al 24 giugno prossimi sarà in vendita del Parmigiano Reggiano contraddistinto da un bollino blu che indicherà che un euro per ogni chilo verrà devoluto a sostegno dei caseifici colpiti dal terremoto.


Sarà che la Coop è la catena della grande distribuzione con la quota di mercato più alta in Italia, sarà che la stessa Coop è molto diffusa in Emilia, sarà pure che è un'ottima mossa pubblicitaria con parte del ricavato però devoluto a fini solidali... ma mi chiedevo come mai il Carrefour, la Conad o l'Esselunga non compiano analoghe iniziative per altri alimenti prodotti in quella zona flagellata dal terremoto? Oltre al Parmigiano, altre filiere sono state colpite, quelle dell'aceto e quelle delle pere, per esempio.


Certo è che la struttura di tipo cooperativo per sua natura è più attenta al sociale rispetto a quanto facciano le società per azioni, ciononostante mi aspetto che questa iniziativa non rimanga isolata tra i marchi degli altri supermercati.

   Image Hosted by ImageShack.us

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.