04 maggio 2012

Wired spamma

Due anni e mezzo fa, consigliato da amici e dal prezzo allettante, mi  sono abbonato a  Wired; al termine dell'abbonamento avevo deciso obtorto collo  di rinnovare, nel frattempo lo stesso Wired ha iniziato a mandarmi tre volte la settimana una newsletter dalla quale risulta impossibile disiscriversi. Grazie a questa astuta mossa (e al fatto che fossi dubbioso sui contenuti offerti dal mensile), Wired ha perso un cliente. Una rivista che è la versione tecnologica di Focus che prima di descriversi come portatore di "storie, idee e persone che cambiano il mondo" dovrebbe variare la sua disciplina di trattamento dei dati personali e degli indirizzi di posta elettronica dei suoi utenti.

Nessun commento :

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.