venerdì 25 maggio 2012

Osservatorio trimestrale sulle Telecomunicazioni (fine 2011)



In estrema sintesi:
  • Si riducono gli accessi diretti alla rete fissa (21,1 milioni contro 21,7 di fine 2009);
  • Telecom Italia continua a perdere quote di mercato, pur detenendone ancora la parte maggioritaria;
  • Wind, Vodafone e Fastweb assieme fanno il 90% degli operatori che sottraggono clienti a TI;
  • 13,4 milioni (erano 12,1 mil. due anni prima) è il numero di ADSL nelle famiglie italiane in cui TI è scesa al 53% di clienti;
  • tra i clienti privati voce del mobile prima è Vodafone con il 33% seguita da TIM con il 32% mentre nel business TIM al 58% doppia Vodafone.
  • cresce la banda larga mobile (nel biennio 2009/2011 +14% per il numero di SIM mobili, +12% per le chiavette e +54% per il traffico dati);
  • tra gli operatori mobili virtuali, la metà del mercato è occupato da Poste Mobile, seguita da Fastweb (13%), Coop (10%), Carrefour, Daily e ERG (tutti e tre con il 6%).

2012_04_03_-_Osservatorio_Trimestrale_2011_12_31_IV.pdf

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.