giovedì 31 maggio 2012

La storia di onestà di Antonio Conte

Caro Antonio Conte, magari non c'entri niente e ti accusano ingiustamente, però hai giocato in una società (la stessa che ora alleni) in cui il medico sociale è stato condannato per doping e i dirigenti per associazione a delinquere e violenza privata. Quindi per difenderti forse sarebbe il caso che utilizzassi argomentazioni diverse dalla tua storia. Il fatto che Andrea Agnelli stia dalla tua parte non dipana i dubbi.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.