mercoledì 4 aprile 2012

Piangina rossoneri

Perdendo 3 a 1 al Camp Nou, ieri il Milan è stato eliminato dalla Champions League. Le semifinali delle coppe europee non vedranno quindi partecipare alcuna squadra italiana. Per farsi una ragione di questa eliminazione dalla coppa europea principale, milanisti e giornali nazional-popolari hanno pensato bene di trovare un episodio discutibile causato da una decisione arbitrale a loro giudizio sbagliata che fungesse da alibi, in modo da poter dire "Il Barca è più forte ma un po' ha rubato". La prova secondo cui i catalani avrebbero vinto con l'aiutino accade al 41° del primo tempo, ed è un rigore trasformato da Messi per fallo di Nesta su Busquets. Il difensore milanista, abituato ad essere impunito nelle aree di rigore del campionato italiano, abbatte Busquets (prima) della battuta di un calcio d'angolo sotto gli occhi dell'arbitro. Decisione severa ma da mettere in conto visto che non è che a gioco fermo si possa fare quello che si vuole. Un buon pezzotto per chi non riesce ad imparare a perdere e a riconoscere la superiorità dell'avversario. Fuori dalla retorica italiota (vedi eurosport), quel rigore è risultato sacrosanto.



1 commento:

  1. in effetti si sa che eurosport è considerato da tutti un punto di riferimento imparziale ed inappellabile

    RispondiElimina

I commenti NON vengono pubblicati subito.