11/apr/2012

Muntari, il nemico dei bambini


I bambini non prendono più in regalo una maglietta sudata e puzzolente di un calciatore - se si può chiamare così anche Muntari - che li farebbe piangere anche quando vorrebbe farli ridere. Le immagini sono eloquenti. Il giovane virgulto riceve,  contro la sua volontà, l'indumento usato dal giocatore ghanese e cerca subito di restituirlo. Il centrocampista non si comporta in maniera neppure ecologica perché non smaltisce correttamente il rifiuto da lui stesso prodotto e consumato. Diseducativo.

 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.