11/apr/2012

La Sacra Famiglia Bossi

Come nella più antica tradizione di "Roma Ladrona", la Lega Nord è accusata di aver distratto i danari del finanziamento pubblico ai partiti (che ora si chiamano rimborsi elettorali) per fini personali legati alla famiglia del Senatur Umberto Bossi. Gli elettori leghisti non si sentono un po' presi per il culo, e se sì, gli basta che l'anziano leader pianga qualche lacrimuccia in pubblico per conservare la loro fiducia? E' inoltre piuttosto triste constatare che il Trota Renzo Bossi sia finora l'unico che si sia dimesso da consigliere regionale della Lombardia, pur non ufficialmente indagato da alcuna Procura. Al contrario dei suoi dieci ex-colleghi che invece rimarranno attaccati a lungo al loro cadreghino.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.