giovedì 5 aprile 2012

Il nuovo articolo 18 della Riforma Fornero



«Nell'ipotesi in cui il giudice accerti la manifesta insussistenza del fatto posto a base del licenziamento» economico. Invece «nelle altre ipotesi in cui accerta che non ricorrono gli estremi del predetto giustificato motivo» il giudice dispone l'indennizzo tra 12 e 24 mensilità (non più tra 15 e 27). Resta il fatto che se il motivo economico senza dubbio sussiste, il lavoratore viene licenziato senza indennizzo né reintegro.


E' più conveniente dal punto di vista economico licenziare un 50enne con contratto a tempo indeterminato e assumere al suo posto un neo-laureato con un contratto a termine.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.