sabato 17 marzo 2012

Troppe messe



Il pretone comasco accusato di fare sesso con più ragazze minorenni forse ha ceduto alle tentazioni peccaminose perché aveva celebrato troppe cerimonie religiose, nelle quali beveva troppo vino? Così deve aver pensato il vescovo a cui le violenze erano state denunciate. Quattro Ave Maria e due Padre Nostro da recitare e aveva assolto i suoi peccati?



L'EX ECONOMO DELLA DIOCESI ARRESTATO PER VIOLENZA SESSUALE CONTINUATA

Don Marco, il primo richiamo nel 2008:
molestie a una ragazzina durante una festa

Il sacerdote era stato convocato dal vescovo, ma se l'era cavata con un rimprovero: «Avevo bevuto un po' troppo»


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.