mercoledì 18 gennaio 2012

Schettino già a casa sua a Sorrento



Io sono di principio sempre contrario alle misure di custodia cautelare in carcere, ma credo anche che se la carcerazione preventiva non viene applicata verso un accusato di reati quali NAUFRAGIO, DISASTRO E OMICIDIO COLPOSO direi che questo istituto si può tranquillamente abolire.


Il gip Montesarchio, però, non ravvisa più pericoli di fuga o inquinamento probatorio e tanto meno di reiterazione del reato, e gli concede i domiciliari nella sua casa di Sorrento. 

Se il signor Schettino fuggirà in Sudamerica avrà approfittato della visione ingenua e benigna della giustizia penale italiana.


TRAGEDIA EN ITALIA

Un juez pone bajo arresto domiciliario al capitán del 'Costa Concordia'

Localizados otros cinco cadáveres en el casco del ‘Costa Concordia’

Hasta ahora los servicios de rescate han encontrado 11 cadáveres





Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.