giovedì 19 gennaio 2012

Familismo amorale


Difendere qualcuno che non è oggettivamente difendibile per affermare l'identità del proprio gruppo di appartenenza. Una caratteristica tipica del Meridione d'Italia che nessun progresso culturale è riuscito a estirpare. E' un complesso di inferiorità (o di accerchiamento) del quale il Sud non riesce proprio a liberarsi.


FAMILISMO-s.m. Sociol- Vincolo di solidarietà che lega i membri di una stessa famiglia prevalendo su quello sociale.
AMORALE- agg.-Che non fa dipendere il proprio comportamento da valutazioni di ordine morale
L’espressione Familismo Amorale venne coniata dall’antropologo americano Edward Banfield per descrivere il comportamento degli abitanti di un piccolo centro del Sud d’Italia.
Al termine di uno studio, effettuato utilizzando strumenti metodologici diversi: interviste, archivi pubblici e privati, Banfield individuò nella realtà di Montegrano (così chiamò il paese analizzato) l’assenza, pressoché totale, di rapporti di collaborazione tra nuclei famigliari.
Secondo il sociologo i cittadini del borgo seguivano la regola:“massimizzare unicamente i vantaggi materiali di breve termine della propria famiglia nucleare, supponendo che tutti gli altri si comportino allo stesso modo”. Questo principio, di conseguenza, portava l’individuo a perseguire solo l’interesse della propria famiglia (Familismo) e mai quello della comunità; le categorie del bene e del male si seguivano solo all’interno del nucleo ma non nei confronti degli altri gruppi (da qui l’aggettivo usato di Amorale).
Banfield proveniva da una tipica cittadina americana dell’Utah, St George, ricca di vita associativa e di un tessuto sociale molto unito e fu colpito a “Montegramo”, territorio estremamente povero e con forti differenze sociali, dalla totale assenza di associazioni, neanche di beneficenza.
Dopo un po’ d’anni il ricercatore tornò nella cittadina italiana, ma trovò una situazione sostanzialmente immutata che lo portò ad affermare che non c’erano speranze per il futuro. (fonte)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.