mercoledì 4 gennaio 2012

Fallitalia


Ovvero come ci vedono i leghisti del Canton Ticino.

 La crisi finanziaria era già esplosa da tempo, ma tutti i (N)-€uropeisti inossidabili e (inde)fessi continuavano a ripetere (in particolar modo a Sud delle Alpi!) "Non dobbiamo preoccuparci, perché l'Italia ce la farà comunque! Ce l'ha sempre fatta!".
Sicuri, presuntuosi e tronfi, i politici italioni sventolavano il tricolore festeggiando il 150° Anniversario della proclamazione del Regno d'Italia, mentre la "nave-Paese" che stava affondando lentamente nel Mediterraneo! Ma il nostro giornale aveva già visto quello che altri facevano finta di non vedere per convenienza, soprattutto i banchieri ladri e i politicanti da strapazzo del "Malpaese".
E denunciando la situazione irreversibile e inevitabile di Roma ha coniato (in tempi non sospetti!) il termine: "Fallitalia"! Ma perché "Fallitalia"?
Evasione fiscale: disastro nazionale!
1) - Mentre in un Paese "normale" l'evasione fiscale esiste (con percentuali a una cifra!), e viene di solito perseguita dalla legge, nella Penisola si attesta attorno al 18% nazionale con punte del 66% nel Mezzogiorno, ma a pagare son sempre gli stessi!
51mila frontalieri in Ticino!
2) - Mentre dicevano "L'Italia ce la farà, ce l'ha sempre fatta da sola" i frontalieri in Ticino aumentavano a dismisura raggiungendo la folle cifra odierna di 51mila unità!
Non tagliano lo stipendio ai parlamentari!
3) - Mentre continua ad aumentare la spesa pubblica, anziché tagliare 800 dei 1000 parlamentari che stanno a Roma, che portano a casa 16/18mila (N)-€uro al mese, o i prefetti (che hanno abolito persino nella supercentralista Francia!), tagliano consiglieri comunali e provinciali che costano 1000 €uro l'anno pro capite!
Tasse al Nord, abusivismo al Sud!
4) - Perché mentre al Nord le tasse sulla casa (e non solo quelle) le pagano e le case sono registrate al catasto, da Roma in giù l'abusivismo edilizio è la norma e chi paga qualcosa allo Stato è ritenuto un fesso!
300 ferestali in Lombardia, 10500 in Calabria!
5) - Mentre in Lombardia ci sono poco più di 300 Guardie forestali a protezione della Regione più grande della Penisola, in Calabria sono 10.500, più di quelli presenti nell'intero Canada federale!!!
Solo a Milano si pagano i pedaggi!
6) - Mentre per fare pochi km di strada sulle Tangenziali di Milano si pagano balzelli medioevali, sul Raccordo anulare di Roma è tutto gratis e se qualcuno osa solo pensare di far pagare 1 € ai cittadini della Capitale scoppia la 3a guerra mondiale! E questo vale anche per le Austrade: da Roma in giù TUTTO GRATIS!!!
Napule e la monnezza!
7) - Mentre a Napoli la monnezza sale (peggio che a Marrakesh), la Camorra ride, impedendo la costruzione di termovalorizzatori e fa affari con lo Stato inviando balle di rifiuti per lo smaltimento in mezza Europa al costo di centinaia di €uro alla tonnellata!
Equitalia assassina!
8) - Mentre gli imprenditori del Nord non ce la fanno più a pagare fornitori e dipendenti a causa dello strozzinaggio delle banche, che non prestano più soldi a nessuno grazie ai Trattati criminali €uropei firmati dai politicanti italioti a Bruxelles, Equitalia va a riscuotere volente o nolente imposte e tasse e chi non le paga deve chiudere l'attività! 
P.A: due pesi, due misure!
9) - Mentre una penna a sfera della Bic comprata dalla Pubblica amministrazione a Milano costa 0,25 €, a Palermo costa 1,50 €, perché ci devono magnare sopra amici, amici degli amici, parenti, conoscenti, sostenitori, fratelli, cugini e quaqquaraqquà!
L'Italia non esiste!
10) - Perché, a parte il fatto che il debito pubblico non riusciranno mai a pagarlo (ormai siamo quasi a 2mila miliardi di (N)-€uro!!!), l'Italia voluta da Garibaldi, Mazzini e Cavour, in realtà, non è mai nata e forse, se qualcuno si decidesse a staccare la spina, qualche possibilità di salvarsi, almeno al Nord, ce l'avrebbero!
Dieci punti bastano per spiegare il termine "Fallitalia"? No, assolutamente no. Ma sono un buon inizio!

1 commento:

  1. Con piacere noto che anche tu sei un lettore del "Mattinonline". GG. :)

    Ciao.

    RispondiElimina

I commenti NON vengono pubblicati subito.