15/nov/2011

Bucchi Boys


Forse il basket non è uno sport normale e neanche (alcuni) suoi tifosi. Lo scorso 20 ottobre, al termine di una partita di Eurolega tra Olimpia Milano e Maccabi Tel Aviv, all'esterno del Forum di Assago due spettatori sono stati aggrediti da una decina di scalmanati; una delle due vittime ha subito anche il taglio di una sezione di orecchio. Motivo dell'agguato? Sembra che i due fossero "colpevoli" di aver criticato vibratamente l'ex allenatore dell'Armani Piero Bucchi, esonerato dalla società per gli scarsi risultati sportivi ottenuti. A distanza di quasi un anno questo gruppo di invasati non se n'era dimenticato e ha voluto punire i "reprobi". I tifosi del calcio hanno una diversa levatura, per esempio si può escludere a priori che nessun esponente della Curva Nord interista aggredirà mai qualcuno che ha fischiato Gianpiero Gasperini. Ed è normale che sia così; oppure è il mondo della pallacanestro che non lo è? 



Calci in testa e orecchio tagliato dopo partita basket Ea7

Due avvocati aggrediti da gruppo di tifosi all'esterno del Forum


(ANSA) - MILANO, 14 NOV - Non e' andato al Forum ieri e non sa ancora quando tornera' a vedere una partita di basket. Troppo forte ancora il ricordo di quando lo hanno picchiato con calci sulla testa e poi gli hanno tagliato la parte superiore dell' orecchio: e' quanto successo a E.G., avvocato milanese di 37 anni, in un parcheggio al termine della partita tra l'Olimpia Ea7 e il Maccabi Tel Aviv giocata lo scorso 20 ottobre al Forum di Assago. Assieme a lui c'era M.E., anche lui avvocato milanese di 37 anni e lui pure aggredito violentemente con calci alla nuca da un gruppo composto da teppisti che hanno detto ai due: ''Ricordatevi i Bucchi Boys''.

Rifiuti utili



Dal 19 al 27 novembre si terrà la "Settimana europea per la riduzione dei rifiuti". 


Come faccio a saperlo? Ho trovato per terra un volantino che pubblicizzava l'iniziativa.



The European Week for Waste Reduction is a 3 year project supported by the LIFE+ Programme of the European Commission until 2011.
In 2011, the Week will take place from the 19th to the 27th November 2011. 
Why launch a European Week ?
  • To raise awareness about waste reduction strategies and about the policies of the European Union and its Member States on this subject
  • To promote sustainable waste reduction actions across Europe
  • To highlight the work accomplished by various actors, through concrete examples of waste reduction
  • To encourage changes in the behaviour of Europeans (consumption, production) in everyday life

14/nov/2011

Disparità di trattamento


Come se Pietro Maso avesse chiesto i danni allo Stato perchè i vent'anni di carcere (dopo che aveva ucciso i suoi genitori) hanno danneggiato la sua fama di ragazzo perbene. E inoltre avesse denunciato tutti i giudici che lo hanno condannato per il fatto di avergli inflitto una pena diversa da chi non ha commesso un omicidio plurimo. Ma il ragazzo veronese conosceva la parola "Vergogna" e si è esentato dal farlo. Per il pollo rampollo discendente (in senso morale) della dinastia Agnelli serve invece un altro hobby che lo tenga lontano dalle scene pubbliche, si suggerirebbe di iscriverlo ad un corso per comporre i puzzle.


RESTA APERTA LA «CONTESA» DEL DOPO CALCIOPOLI E DELLO SCUDETTO 2006

La Juve ricorre al Tar contro la Figc
Chiede danni per centinaia di milioni

I bianconeri: «Mancanza di parità di trattamento».



LA STORIA

Maso, vent'anni fa l'omicidio
Una tragedia mai dimenticata

Era il 17 aprile del 1991, il ragazzo veronese uccise i genitori. Tra quattro anni sarà un uomo libero. Tra un mese potrebbe essere affidato ai servizi sociali.

Mario Monti, il salvatore della patria


Il suo faccione da economista bocconiano al posto di S.B. doveva risolvere i problemi di credibilità dell'Italia presso la comunità finanziaria internazionale, da capire se oggi i mercati hanno reagito male proprio perché sanno bene chi è oppure se è sempre colpa di Berlusconi, anche da non-Presidente del Consiglio.



Tensioni su Btp, risale lo spread. Piazza Affari in negativo

Inserito fa da TMNews
Si ricreano le tensioni che stamattina si erano attenuate sui titoli di stato dell'Italia, con i rendimenti dei Btp nella scadenza decennale che risalgono al di sopra della soglia critica dei 6,5 punti percentuali. Ai primi scambi avevano mostrato una attenuazione, forse con una prima reazione al conferimento a Mario Monti dell'incarico di formare un nuovo governo, i rendimenti erano scesi attorno al 6,33 per cento. Ma nel primo pomeriggio questi tassi retributivi sono risaliti al 6,61 per cento. Intanto uno scivolone di Unicredit trascina ulteriormente al ribasso Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib in flessione del 2%. Milano, che in mattinata era stata la miglior Borsa europea, mette a segno nel pomeriggio la peggiore performance.

Z Zavorra



Vanno tagliate subito sul serio tutte le spese esagerate. I dipendenti di palazzo Chigi sono attualmente più di 4.600 contro i 1.337 del Cabinet Office di David Cameron. La sola Camera paga per affitti 35 milioni di euro l'anno: 41 volte più che nel 1983. Una megalomania estesa alle Regioni. Dove negli ultimi anni gli investimenti immobiliari sono stati massicci. La Puglia «sinistrorsa» ha appaltato la costruzione della nuova sede per 87 milioni, la Lombardia «destrorsa» per il Nuovo Pirellone con un mega-eliporto ne ha spesi 400. Per non dire di certi contratti extra lusso: ogni dipendente medio del Senato costa 137.525 euro. Cioè 19 mila più dello stipendio dei 21 collaboratori stretti di Barack Obama.

13/nov/2011

Italiani pecoroni



"Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti."

Winston CHURCHILL



Berlusconi scende in campo (26/01/1994)

Monti il macellaio sociale

Nei prossimi giorni il neo Presidente del Consiglio Mario Monti presenterà i ministri del suo nuovo governo. Successivamente sembra che si degnerà anche di comunicare alcuni punti della sua azione politica, ma solo se sarà di buon umore e solo se le domande che gli porgeranno in conferenza stampa saranno da lui giudicate dignitose di risposta. 
Qui sotto c'è un suo brillante intervento ad una trasmissione televisiva de La7 in cui sostiene che "stiamo assistendo al successo dell'euro, soprattutto per la Grecia": l'economista bocconiano e varesino riferisce questo presunto successo al fatto che l'estate scorsa è stato in un'isoletta dell'Egeo e non ha dovuto cambiare i soldi come si faceva quando c'erano la lira e la dracma. La macelleria sociale ellenica per lui non è un problema, tanto che pensa già di fare la stessa cosa anche in Italia. Con un'ampia maggioranza dei parlamentari, mai come in questa occasione NON rappresentativi dei cittadini che nel 2008 li elessero.

 

12/nov/2011

Sirvio puppa!

E' esaurita come lui.

Robe più sane



Chi volesse disintossicarsi dai contenuti nocivi alla salute di codesto blog può erudirsi sulle cose della natura e visitare questo sito (http://www.leduecoccinelle.it/), che - anche se poi non ci clicca su nessuno - poi comunque lo spider di Google segue il link; ad ogni buon conto, questo è un esperimento interessante da compiere, oltre che una palese (e gratuita) marketta versus un luogo che, come direbbe Massimo Moratti, è simpatico e che su internet non è ancora adeguatamente indicizzato. 

No say the cat in the sac



"Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco" è il proverbio che ha inventato Giovanni Trapattoni, e che ha espresso anche in Irlanda pochi giorni fa effettuando una traduzione sui generis.

 

11/nov/2011

Aspetta l'autobus?


Visualizzazione ingrandita della mappa

La scure del Monti


Nell'ora e nella data più palindroma della storia dell'uomo, in Italia ci si prepara ad un governo tecnico guidato da Mario Monti e supportato dal voto congiunto di Partito delle Libertà e Partito Democratico. Non è la Große Koalition tedesca ma la volontà di sottrarsi al voto popolare delle elezioni (da parte di due movimenti in crisi per ragioni diverse), laddove molti onorevoli e senatori di PdL e PD rischierebbero di non essere rieletti in Parlamento. Per tutelare gli interessi soggettivi di qualche centinaio di potenziali disoccupati, si mette un famoso economista quale Presidente del Consiglio, come se fare l'economista di professione in sé fosse il salvacondotto per sconfiggere la crisi economica. La recessione si combatte con un la realizzazione di un programma serio approvato dalla maggioranza dei cittadini elettori, non con il parvenu dei banchieri. Il ruolo di Mario Monti è quello di effettuare (ulteriori) tagli lineari alla spesa pubblica facendoli passare per improrogabili, rinunciando alle misure strutturali per il risanamento dei conti pubblici; la Repubblica Italiana è afflitta da tre cancri che la stanno annientando: evasione fiscale, Chiesa Cattolica e questione meridionale. Senza la risoluzione di questi impicci non si va da nessuna parte.

10/nov/2011

Paganin Alvarez


Il declino della nazionale di calcio argentina è inesorabile se Alvarez Vitali è stato addirittura convocato (al posto di Lionel Messi). Pure il palinsesto del canale televisivo monotematico dell'Inter è incredulo rispetto alla notizia e sconvolge la sua programmazione. Lo spazio originariamente dedicato a Ricky "Maravilla" Alvarez (che almeno non ha parenti che giocano al calcio) sarà sostituito da un ampio speciale sui fratelli Massimo e Antonio Paganin.

Inter Channel: rinviata chat con Alvarez
APPIANO GENTILE - Ricardo Alvarez dovrà rispondere alla convocazione dell'Argentina, e di conseguenza, l'appuntamento con 'Prima Serata', in programma giovedi 10 novembre, è rinviato.

09/nov/2011

Ibra scrittore di libro


Il libro di Zlatan Ibrahimovic, in uscita venerdì prossimo, punta a far luce su alcuni lati oscuri della sua carriera (non solo sulle crisi nervose di Luciano Moggi). Tipo quando l'Inter l'ha venduto e l'anno seguente ha fatto il Triplete. Ecco alcune anticipazioni della sua fatica letteraria: emozionante come Federico Moccia, impegnata come Fabio Volo e originale come Giorgio Faletti. Il novello Umberto Eco svedese con il suo nasone sarà lo spartiacque otorinolaringoiatra dell'editoria. 

Ibrahimovic infatti non c'era.
"La vera sfida era rompere quei cazzo di gruppetti. Li odiai fin dal primo giorno, e non dipendeva soltanto dal fatto che io venivo da Rosengård, dove ci si mischiava senza problemi: turchi, somali, jugoslavi, arabi. Era anche perché l’avevo visto già molto chiaramente, sia alla Juventus sia all’Ajax: tutte le squadre rendono molto meglio quando fra i giocatori c’è coesione. All’Inter era l’opposto. Là in un angolo stavano seduti i brasiliani; gli argentini stavano in un altro e tutti gli altri in un terzo. Era una cazzata. Così considerai come mio primo grande test da leader porre fine a quella situazione. Andavo in giro e dicevo: «Cos’è questa storia? Perché state lì seduti tra di voi come dei bambini?». Quelle barriere invisibili erano troppo nette. Perciò andai nuovamente da Moratti, e fui più chiaro possibile. L’Inter non vinceva il campionato da secoli. Volevamo andare avanti così? Dovevamo essere dei perdenti solo perché la gente non aveva voglia di parlarsi? «Ovviamente no» disse Moratti. «Ma allora bisogna rompere questi dannati clan. Non possiamo vincere se lo spogliatoio non è unito»". (gazza)

08/nov/2011

Soccorso rosso



Franceschini: "Ci aspettiamo che Berlusconi salga al Quirinale"9
"In un Paese normale un Presidente del Consiglio che ha ottenuto 308 voti va al Quirinale a dimettersi un minuto dopo. Ci aspettiamo che Berlusconi salga al Quirinale, diversamente riuniremo le opposizioni per decidere cosa fare". Lo ha detto Dario Franceschini nel corso dello Speciale TGLA7 in onda questo pomeriggio.



No, caro Franceschini, non hai capito una favazza. In un Paese NORMALE l'opposizione VOTA CONTRO IL GOVERNO per sfiduciarlo e farlo cadere. Perché in un paese NORMALE l'opposizione ha un programma politico alternativo condiviso e quindi non ha paura di andare alle elezioni e vincerle. Ma il cartello elettorale PD + SEL + IDV + Frattaglie del Terzo Polo + comunisti bertinottiani al cachemire non è d'accordo neanche sul nome di un candidato premier per la coalizione. E quindi si guarda bene dal far cadere Berlusconi, che altrimenti poi rischia di governare assumendosi qualche responsabilità.

Google Talk non c'è


La classifica degli utenti unici per applicazione internet installata secondo Nielsen a Settembre 2011 non vede GTalk presente nella lista... come se nella classifica dei plurivincitori del Tour de France di ciclismo non ci fosse Lance Armstrong, che di questa corsa a tappa ha vinto sette edizioni consecutive (tra il 1999 e il 2005). 
Mi interrogo quindi sull'utilità di produrre e pubblicare numeri visibilmente farlocchi; già tre anni fa avevo notato che, sempre secondo Nielsen, la squadra di calcio del Chievo Verona aveva più abbonati allo stadio Bentegodi che tifosi in tutta Italia.



Top 10 Applicazioni Internet 

RankInternet ApplicationUtenti Unici (000)% Navigatori attivi nel meseTempo per persona (hh.mm.ss)
Totale utenti
applicazioni internet
21.50179.8%3.04.40
1Windows Media Player10.74739.9%0.48.29
2Windows Live Messenger9.28534.4%0.55.03
3Skype7.72528.7%1.29.18
4VLC media player4.68117.4%1.35.01
5iTunes3.25412.1%0.44.36
6uTorrent2.0687.7%0.24.06
7Apple QuickTime2.0047.4%0.04.09
8Picasa1.5315.7%0.32.44
9Nokia Ovi Suite1.3665.1%0.21.52
10OfferBox1.3395.0%0.04.42

Fonte: Audiweb powered by Nielsen, AW View, Report Internet Applications, Settembre 2011



07/nov/2011

Com'è profondo il mare


E' caratteristico delle persone profonde seguire allo stesso tempo i seguenti comportamenti, ovvero indossare il cappellino zarro storto, gli occhiali da sole a novembre e ciucciare il lecca lecca ad un'età ben superiore alla fanciullezza, come anche essere fidanzati con Raffaella Fico, una che - aldilà del cognome discutibile - aveva messo in vendita all'asta la sua verginità per un milione di euro. Deve trattarsi di un bel neurone profondo comunque, uno serio e che non si tradisce da solo.

Sinapsi e questi due: accostamento ardito?

«Balotelli è profondo, non mi ha tradita»

La Fico difende il fidanzato calciatore: «Ama leggere»

MILANO - Il presunto flirt con la pornostar? Diversi tabloid ne hanno parlato. Ma Raffaella Fico sarebbe pronta a mettere la mano sul fuoco: il suo fidanzato Mario Balotelli le è rimasto sempre fedele. Lui è «molto profondo ma anche molto semplice - dice l'ex gieffina ed ex concorrente dell'Isola -, ha valori simili ai miei, è molto legato alla famiglia e ama leggere».


La coscienza della Carlucci



La stabilità del Governo Berlusconi appare parecchio grave dopo la defezione della statista Gabriella Carlucci. E pure la situazione economico-finanziaria italiana deve trovarsi in un momento difficile se la G.C. non solo non dorme di notte ma ha anche un rapporto di stima e amicizia che la lega a Casini e Cesa.


Gabriella Carlucci lascia il Pdl. Berlusconi: “Mi spiace”


Al suo posto, quasi sicuramente, uno tra Letta, Schifani o Monti. La Carlucci, che nei giorni scorsi aveva dichiarato di vedere tanti problemi nel suo ormai ex partito tali da non farla dormire la notte, ha poi aggiunto che nelle scorse settimane ha parlato con Casini e Cesa ai quali è molto legata da un rapporto di stima e di amicizia. (fonte)


Nella primavera del 2010 fu eletta sindaco in questa cittadina pugliese per cambiare, ma cosa? Partito o preferenze culinarie? E ora chi farà il responsabile nazionale del dipartimento dello spettacolo del PdL al posto suo? Alfano ad interim? Davide Mengacci? Aboliranno l'importantissima funzione politica all'interno del partito vista l'impossibilità di reperire un'altra personalità così carismatica? Coopteranno una delle due veline di Striscia la Notizia?



Un voto per cambiare: On. Gabriella Carlucci

mar19
Tag:Margherita di Savoia, On. Gabriella Carlucci, Pdl, Puglia, responsabile nazionale dipartimento spettacolo PDL



In questo video, solo di poco tempo fa, la pensava diversamente.

 

06/nov/2011

Populismo senza QI


L'ex comico Grillo nel dicembre 2007 aveva raccolto 350,000 firme per chiedere al Parlamento di discutere una nuova proposta di legge nella quale i tre punti principali erano i seguenti:

1. via dal Parlamento i condannati in via definitiva
2. limite di due mandati
3. reintroduzione della preferenza diretta



Cicciobello Rutelli
 faceva già (C)asini .
Un mese e mezzo fa la conferenza dei capigruppo del Senato ha respinto la proposta. Se i padri costituenti della Repubblica nel 1947 avessero attuato questi principi Sandro Pertini non sarebbe diventato né parlamentare (più di tre volte) né Presidente della Repubblica e Nilde Iotti onorevole oltre le due legislature (è stata eletta tredici volte alla Camera dei Deputati); invece Ilona Staller (alias Cicciolina) sarebbe stata la candidata perfetta perché incensurata, non iscritta a partiti politici, al primo mandato ed eletta con la preferenza diretta.


Amico scienziato



Ciao, questo è il mio nuovo numero della 3. A presto.

Sì, ma chi sei? L'originalità dell'sms e l'assenza di rivendicazione tramite firma non risolve la decodificazione del mittente, o no?

05/nov/2011

Garette di solidarietà


Anche a Nagasaki il 7 e 8 agosto 1945 stavano raccogliendo fondi per aiutare la popolazione della cittadina di Hiroshima. 
Più che le raccolte di denaro, serve una nuova coscienza geologica ed edilizia: espropriando ed abbattendo gli edifici posti nelle zone golenali dei corsi d'acqua, ignorando i biechi egoismi di chi antepone le pertinenze individuali agli interessi della collettività.

Evacuazione di Borghetto e Vernazza
Allontanate mille persone

L'incubo pioggia torna sulle Cinque Terre e sulle zone già colpite dall'alluvione di una settimana fa. Fino alle 12 di domenica sono previsti forti temporali, venti fino a 90 all'ora e mareggiate. Continua la gara di solidarietà: l'incasso di Genoa-Inter agli alluvionati (3 novembre 2011)


Hiroshima 6 agosto 1945
Nagasaki 9 agosto 1945

04/nov/2011

Barak Obama vs. Luis Durnwalder

Eliminiamo i costi della politica: Obama è un lavativo e guadagna troppo.
Il Presidente della Provincia Autonoma di Bolzano attualmente in carica si chiama Luis Durnwalder; detto territorio ha una superficie di 7.400 Kmq in cui vivono 507.657 residenti. Il Presidente degli Stati Uniti d'America corrente è Barak Obama e amministra il quarto stato per ampiezza del mondo, grande 9.372.614 km² e con una popolazione di 308.745.538 abitanti. Ma se i rispettivi assegni mensili che remunerano l'attività pubblica di Durnwalder e Obama fossero correlati all'importanza geopolitica delle aree che amministrano, gli USA non conterebbero una fava e il distretto con targa BZ sarebbe l'ombelico del mondo. Lo stipendio del politico sudtirolese costa ad ogni italiano solo cinque millesimi di euro all'anno, esclusi i benefit naturalmente. 


Apocalisse genovese



Trent'anni e più di urbanizzazione ad cazzum e questi sono i risultati: il rispetto dell'alveo dei fiumi non dovrebbe essere un optional e la politica dei condoni edilizi una regola aurea perchè sempre più spesso poi la natura presenta un conto salato e doloroso.


 

03/nov/2011

Oral Gerini

Quanta espressività in questa foto.
Dopo una luminosa carriera artistica inaugurata dalla celebre trasmissione "Non è la Rai" e il raggiungimento di una vasta popolarità rivestendo un ruolo da protagonista in un paio di film di Carlo Verdone, Claudia Gerini è passata all'Oral, che è non il fortunato genere cinematografico porno (come molti forse si attendevano) ma uno spazzolino per i denti di tipo elettronico che assicura la pulizia e l'igiene attraverso una tecnologia 3D. Mala tempora currunt per la poliedrica attrice romana?


Costola Tour 2011 di Santa Bernardette

Grazie alla potenza della refrigerazione e dell'imbalsamatura, il corpo "incorrotto" di Santa Bernardette è illuminato ed esposto a Nevers. Non è del tutto integro perché gli manca una costola, la quale è quasi sempre assente per essere portata in giro per il mondo. Non è un comune osso umano dello sterno in quanto la sua adorazione sembra porti conforto a chi non sta tanto bene, oppure chi fa la fila per osservare una costola non si sente spiritualmente bene lui, questa classificazione non mi è del tutto chiara. Un pezzo dello scheletro appartenuto ad una persona che è diventata santa si chiama reliquia e non finisce di decomporsi in una comune bara ma effettua viaggi a tappe per le chiese che ne chiedono l'esibizione.




Prendi l'arte e portala ad Assago

Questo accrocchio di cubi e parallelipidi bianchi posti su una base di cemento collocato nella piazzetta centrale del paese sarebbe un'opera d'arte, cogitata e realizzata nel 2007 da cosiddetti "Scultori per la Pace e la Libertà"; se è chiaramente disincentivante per guerrafondai e liberticidi l'insorgere di monumenti come questo, la vocazione di Assago per le mirabolanti forme di ingegno è stata manifestata sia dalle giunte di centro-destra che di centro-sinistra (e dalla locale Chiesa). E' il solco della storia che ogni tanto si inceppa. 

01/nov/2011

Il popolo lo ringrazia


C'è gente che è stata proposta alla santificazione per molto meno, ed a uno che ha distribuito alla collettività alcune immagini private di qualche personaggio pubblico invece lo vogliamo condannare a 121 di reclusione? Ma stiamo scherzando? Qualcuno si ricorda che Alessandro di Antiochia abbia subito un processo per oltraggio al pudore per aver scolpito la Venere di Milo a seno nudo?


Foto osé rubate, al via il processo

Chaney ha rubato scatti privati delle star, ora rischia 121 anni. Tra le vittime anche Scarlett Johansson

Voleva solo fotografarsi il sedere?
MILANO- Decine di fotografie. Rubate. E alcune, come quelle di Scarlett Johansson, diffuse su internet. Al via il processo a Christopher Chaney, l'hacker che ha fatto tremare le star. L'uomo, 35 anni di Jacksonville Florida, ha 26 capi di imputazione tra cui accesso non autorizzato a computer. E rischia fino a 121 anni di carcere.

Bino Davinobogge

Buon onomastico anche a lui.


 

31/ott/2011

Sinagoga di Milano



Cercavo ove mangiare (e non l'ho trovato), in compenso sono passato davanti ad un edificio di cui non conoscevo l'esistenza.


Medicina dello sport



Fossi un giocatore del Milan, squadra in cui in soli pochi giorni prima Gattuso poi Cassano accusano gravi problemi neurologici, mi preoccuperei un pochino dei metodi medici e farmacologici del MilanLab. E infatti la società rossonera smentisce la pessima notizia riguardante l'attaccante barese. Al potenziale Guariniello lombardo, ove esistente, dovrebbero fischiare le orecchie.


Cassano, prima diagnosi
E' stato ictus ischemico

Secondo le prime notizie ufficiose riportate dall'agenzia Ansa, sono preoccupanti le voci sul malore che ha colpito il giocatore del Milan sabato sera al rientro da Roma. La società rossonera: "Le notizie in circolazione non possono considerarsi verificate. Antonio è in netto miglioramento" (repubblica)


30/ott/2011

Vongola Renzi



Una sua tipica
 espressione intelligente.


Ma lo avranno.
Matteo Renzi è più fastidioso delle zanzare a Novembre.
oppure: come la sabbia nel letto
Ma anche come la sabbia negli spaghetti alle vongole!

Il genio di Brignano e i black bloc

Il suo pezzo è molto lucido contro le Teste di Casco dei black bloc.   

29/ott/2011

Due novembre nerazzurro

Almeno i futuri disoccupati imparano
 l'inglese, che è sempre utile.
Bisogna cacciare ventisette undicesimi (27/11) della rosa: chiunque, se vuole e quando vuole, ci segna un gol. A meno di non richiamare il nostro storico sacerdote preferito per la Commemorazione dei Defunti, qui si va in serie cadetta. Invidio, come modalità di regolazione dello sport, boxe o tennis dove chi perde viene immediatamente eliminato ed evita l'accanimento terapeutico agonistico.

Resteremo

"Resteremo resteremo
resteremo in Serie A"
Stadio San Siro, 29 ottobre 2011, h 21:49
(Inter - Juventus, X giornata)

Economia omeopatica



Ribadisco che prima o poi anche
in Italia qualcuno inizierà
 ad incazzarsi. (immagine)
Non ci voleva uno studio specifico per dimostrare che licenziando più facilmente i lavoratori, la disoccupazione tende ad aumentare e non a diminuire. Quelli che votano Berlusconi e i suoi degni alleati sono convinti invece l'economia sia una scienza omeopatica e che inoculando nella società l'elemento dannoso si renda lo stesso soggetto immune dal male. E' come spiegare ad un pirla che gli incidenti stradali causati dall'alta velocità degli automobilisti si possano combattere liberalizzando o eliminando i limiti di velocità imposti agli automobilisti stessi.


Licenziamenti facili? La disoccupazione sarebbe all'11,1% anziché l'8,2%

La simulazione dell'associazione Cgia di Mestre

MILANO - Se una normativa che rendesse più semplici i licenziamenti fosse stata applicata durante gli anni della crisi economica il tasso di disoccupazione in Italia sarebbe salito all'11,1%, anzichè essere all'8,2% attuale, con quasi 738 mila persone senza lavoro in più rispetto a quelle conteggiate oggi dall'Istat.



27/ott/2011

Casta Show al Senato

Alle ore 12:24 del giorno 19 ottobre 2011 un anonimo Senatore della Repubblica Italiana ha ricevuto il seguente scontrino fiscale avendo acquistato:
  • Trofie (pasta fresca) agli asparagi e speck (€ 0,87)
  • Tagliata con rucola al Grana Padano e aceto balsamico (€ 3,41)
  • Insalata spinaci e Parmigiano Reggiano  (€ 1,75)
  • Torta della Nonna (€ 0,67)
  • Ananas (€ 0,43)
  • Bevande (€ 0,37)
  • Servizio (€ 3,91)
TOTALE: € 11,41 (Costo Utente: € 0,00)


Attenzione perchè prima o poi qualcuno s'incazza e la casta diventa una pira.








Juventino balocco


Successi contro le mafie


Che poi con tutti questi arresti eccellenti dei capi della criminalità organizzata uno si aspetterebbe che mafia, camorra e 'ndrangheta abbiano smesso di esistere.

Arrestato Giovanni Arena Il latitante ai poliziotti: "Ero qui da 20 anni"


Dopo 18 anni di latitanza, la polizia ha arrestato il boss Giovanni Arena, esponente della cosca

Santapaola, tra i latitanti più pericolosi d'Italia. La sua famiglia controlla lo spaccio nel rione

Librino. Tradito dalla targhetta sul citofono di casa e dalla scritta "Arena Giovanni capo

mafioso latitante dal '93"  che pareva un po' sospetta.

Una latitanza durata 18 anni e interrotta dalla squadra mobile di Catania. In manette è finito Giovanni Arena, di 56 anni, considerato un esponente di spicco della cosca Santapaola. Era inserito nella lista dei trenta latitanti più pericolosi d'Italia. Nel 1993 riuscì a sfuggire all'operazione Orsa maggiore contro la cosca Santapaola.  Nel 2003 è stato condannato in contumacia all'ergastolo per l'omicidio di Maurizio Romeo, esponente della cosca rivale dei Ferrera, commesso ad Aci Castello il 31 ottobre 1989. Ma era ricercato anche per associazione mafiosa, detenzione di armi e traffico di droga.