29 luglio 2011

L'abaco di Bocchino


Comprendo che la demagogia non debba o possa essere in sintonia con la matematica, ma il dott. Bocchino Italo lo sa a quanto ammonta ATTUALMENTE il numero dei parlamentari? Vuole dimezzare il numero dei deputati portandoli a quota 400: dato che adesso sono 630, ma la metà di 630 è 315, non 400. Stesso discorso per il Senato della Repubblica, laddove il numero degli eletti è 315.


Art. 56.
La Camera dei deputati è eletta a suffragio universale e diretto.
Il numero dei deputati è di seicentotrenta, dodici dei quali eletti nella circoscrizione Estero.
Sono eleggibili a deputati tutti gli elettori che nel giorno delle elezioni hanno compiuto i venticinque anni di età.
La ripartizione dei seggi tra le circoscrizioni, fatto salvo il numero dei seggi assegnati alla circoscrizione Estero, si effettua dividendo il numero degli abitanti della Repubblica, quale risulta dall'ultimo censimento generale della popolazione, per seicentodiciotto e distribuendo i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti.
Art. 57.
Il Senato della Repubblica è eletto a base regionale, salvi i seggi assegnati alla circoscrizione Estero.
Il numero dei senatori elettivi è di trecentoquindici, sei dei quali eletti nella circoscrizione Estero.
Nessuna Regione può avere un numero di senatori inferiore a sette; il Molise ne ha due, la Valle d'Aosta uno.
La ripartizione dei seggi tra le Regioni, fatto salvo il numero dei seggi assegnati alla circoscrizione Estero, previa applicazione delle disposizioni del precedente comma, si effettua in proporzione alla popolazione delle Regioni, quale risulta dall'ultimo censimento generale, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti.




RIFORME: BOCCHINO LANCIA SFIDA, DIMEZZIAMO PARLAMENTARI IN SEI MESI

Dimezzare o quasi il numero dei parlamentari è possibile, modificando la Costituzione in pochi mesi con il consenso di tutti i gruppi che, a parole, si dicono d’accordo. Il vice presidente di Futuro e Libertà, Italo Bocchino, lancia la «sfida» alle forze politiche convinto che tra gennaio e febbraio «è possibile approvare definitivamente la modifica che riduce il numero dei deputati a 400, insieme ai dodici eletti nella circorscrizione esteri e 200 senatori, mantenendo i sei eletti all’estero.(fonte)



28 luglio 2011

Miss patata


Singolare iniziativa promozionale di Amica Chips a supporto del messaggio "La patata tira". Testimonial dell'evento lo stimato attore porno Rocco Siffredi, già soprannominato "Stallone italiano". Sul sito ufficiale dell'iniziativa misspatata.com si possono scegliere le proprie patate preferite, rappresentate da opportune signorine. L'analogia tra tubero commestibile e organo riproduttivo femminile è solo sfumata.




Pato come Lele Mora

Il cinema de Laurentiis

Il problema non è solo il cognome in latino.

Aurelio De Laurentiis ha abbandonato improvvisamente lo studio televisivo in cui si sta tenendo il sorteggio del calendario della serie A. Il presidente del Napoli, visibilmente irritato per gli abbinamenti delle prime giornate, ha tuonato rivolto al patron del Cagliari Cellino: «Siete delle merde, voglio tornare a fare cinema». De Laurentiis aveva chiesto, prima del sorteggio, che le squadre protagoniste in Champions League, potessero avere turni agevoli prima e dopo le gare europee. E invece alla terza giornata, i partenopei ospiteranno il Milan, e alla sesta saranno di scena a San Siro contro l'Inter: «Mi vergogno di essere italiano. Penso di cambiare paese e cittadinanza», ha proseguito il patron inseguito dai cronisti. (fonte)



Calendario campionato 2011/12


Il computer della Lega Calcio è stato molto benevolo con l'Inter riservandole un calendario che nel finale di campionato sarà oggettivamente molto facile per i nerazzurri. Se non fosse per l'ostico Cesena alla quart'ultima giornata, si direbbe che nelle ultime 5 giornate della Serie A abbiamo già in saccoccia (almeno) 12 punti. E' un vantaggio tecnico da non sottovalutare per noi se tra due anni vorremo, come è giusto che sia, festeggiare la seconda stella dei 20 campionati vinti.

1) Inter - LECCE (28 agosto 2011 - 29 gennaio 2012);
2) PALERMO - Inter (11 settembre 2011 - 1° febbraio 2012);
3) Inter - ROMA (18 settembre 2011 - 5 febbraio 2012;
4) NOVARA - Inter (21 settembre 2011 - 12 febbraio 2012);
5) BOLOGNA - Inter (25 settembre 2011 - 19 febbraio 2012);
6) Inter - NAPOLI (2 ottobre 2011 - 26 febbraio 2012);
7) CATANIA - Inter (16 ottobre 2011 - 4 marzo 2012);
8) Inter - CHIEVO (23 ottobre 2011 - 11 marzo 2012);
9) ATALANTA - Inter (26 ottobre 2011 - 18 marzo 2012);
10) Inter - JUVENTUS (30 ottobre 2011- 25 marzo 2012);
11) GENOA - Inter (6 novembre 2011 - 1° aprile 2012);
12) Inter - CAGLIARI ( 20 novembre 2011 - 7 aprile 2012);
13) SIENA - Inter (27 novembre 2011 - 11 aprile 2012);
14) Inter - UDINESE (4 dicembre 2011 - 15 aprile 2012);
15) Inter - FIORENTINA (11 dicembre 2011 - 22 aprile 2012);
16) CESENA - Inter (18 dicembre 2011 - 29 aprile 2012);
17) Inter - PARMA (8 gennaio 2012 - 2 maggio 2012);
18) MILAN - Inter (15 gennaio 2012 - 6 maggio 2012);
19) Inter - LAZIO (22 gennaio 2012 - 13 maggio 2012).




27 luglio 2011

Ilary

«Mi vergogno per le foto osè fatte a 18 anni», ha detto la nota astrofisica Ilary Blasi." --http://twitter.com/Microsatira/status/96254690110611456

26 luglio 2011

Pinzolo (I)





Seguiranno foto più serie, intanto queste. Il soggiorno vacanziero per 15 giorni in quel di Pinzolo (TN) è stato assolutamente casuale in quanto non sapevo che si sarebbe tenuto lì il Summer Training Camp dell'Inter (come è denominato in maniera più moderna il ritiro estivo).


Un tifoso juventino rimasto a Pinzolo dopo i quattro anni di soggiorno pre-campionato bianconero. Quest'anno nella cittadina della Val Rendena non ci sono stati furti in automobili ed appartamenti al contrario di quello che accadeva negli anni onestissimi in cui vi si allenava la Vecchia Signora.


Ecco una piazzola di sosta eco-sostenibile (con i pannelli solari sopra ai parcheggi delle auto): così l'ecologista (pirla) pensa di aver frequentato un Autogrill verde.


Distributore automatico a km 0: da notare la presenza innovativa dello jogurt da bere.


La foto del gol più bello della storia del calcio in un Inter - Roma del 1997.


Il momumento verticalmente fallocratico rappresentato dal campanile della chiesa principale di Pinzolo.


Una casa nobilmente addobbata.


Una cascata acquea a caso, che ce n'erano tante.


Striscione quantomai autoesplicativo.


Mi costò € 20 questa foto, ma con ricavato devoluto interamente a Unicef ed Intercampus.


Seconda pietanza frugale presso il Rifugio Stella Alpina.


Spettacolo idropirotecnico per la Notte Bianca Interista.


Un quadrupede che ne sa.


Mettiamoci un panorama.


In questa chiesa di Stenico hanno capito come sia importante il calcio, alla domenica pomeriggio.

25 luglio 2011

Strage in Norvegia (terrorismo cristiano)

Sull'edizione del sedicente quotidiano Libero di sabato 23 luglio 2011 così titolavano sulla strage in  Norvegia: "Con l'islam il buonismo non paga; Norvegia sotto attacco: un massacro". Chissà come ci sono rimasti quando hanno scoperto che l'autore è stato un cristiano fondamentalista.








IL FERMATO HA AMMESSO LA STRAGE DELL'ISOLA

Oslo e Utoya, il sospetto killer è norvegese «Ama la musica classica e i videogame»

Ha 32 anni. Su Facebook: «Conservatore e cristiano». Su Twitter una citazione di Stuart Mill

La polizia norvegese, sotto choc come l’intero Paese, ha fornito informazioni scarse sui responsabili della strage. Accantonata sin dalla serata di venerdì la pista qaedista, gli investigatori sono concentrati sulla figura di Anders Behrin Breivik. Norvegese di 32 anni, legato ad ambienti fondamentalisti cristiani. Anders avrebbe espresso idee anti-islamiche. Un estremista anche se - affermano fonti investigative - si sarebbe allontanato da posizioni neonaziste. (corsera)

Buona scusa


GLI UOMINI DELLA SICUREZZA DEL PREMIER HANNO FATTO L'INSOLITA RICHIESTA A TRE GIORNALISTE

Israele, imbarazzo per Netanyahu
Croniste senza reggiseni per l'intervista

Sara Hussein di France Press parla «di una delle esperienze più umilianti della mia vita»

I media lo hanno già ribattezzato il «bra-gate», l’«affare reggiseni», l’incidente che imbarazza non poco il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. A inizio settimana gli uomini della sicurezza di «Bibi» hanno preteso da tre giornaliste straniere che si togliessero il reggiseno prima di entrare nell’ufficio del premier.


Ci sono gli estremi per rivalutare in parte Netanyahu? 


Finanziamento alle scuole private





La Costituzione della Repubblica Italiana



L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento.

La Repubblica detta le norme generali sull'istruzione ed istituisce scuole statali per tutti gli ordini e gradi.
Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.


La legge, nel fissare i diritti e gli obblighi delle scuole non statali che chiedono la parità, deve assicurare ad esse piena libertà e ai loro alunni un trattamento scolastico equipollente a quello degli alunni di scuole statali.

E` prescritto un esame di Stato per l'ammissione ai vari ordini e gradi di scuole o per la conclusione di essi e per l'abilitazione all'esercizio professionale.

Le istituzioni di alta cultura, università ed accademie, hanno il diritto di darsi ordinamenti autonomi nei limiti stabiliti dalle leggi dello Stato.




Ogni anno assegnati 250 milioni di euro
e la Lombardia è prima con 10mila classi

La ripartizione territoriale della somma destinata ogni anno alle scuole paritarie. In media vengono destinati quasi seimila euro per classe


Ripartizione della somma di € 252.537.738,00

24 luglio 2011

Inter 1 Cagliari 0 (19-02-2011)



Ok, sono passati più di cinque mesi, ma non avevo ancora scaricato dette foto. Peraltro la partita con Leonardo (misteriosamente) in panca con meno gol segnati in casa dalla Beneamata. Rimane sempre ferma l'indicazione per il carioca di trovarsi un lavoro che non nuoccia alla salute del prossimo. 


Il Re Leone della savana milanese.


Il (saggio) Dominus: Javier Zanetti.


Il Pazzo cerca di apprendere dal Capitano.


Ma si distrae.


Torna presto Acchiappasogni Julio (Cesar) che qua nelle migliore delle ipotesi a Pechino giocherà Cappellazzi (con Cappelloni riserva).


Due allenatori si interrogano: quello brasiliano sta cercando di capire per che squadra allena. Lo comprenderà solo dopo qualche mese.


Contenitivo e propositivo: c'è solo un giocatore che dribbla come Pelè. Javier Zanetti?


Pandev si chiede che sta succedendo, Maicon intanto avrebbe già capito.