23 maggio 2011

Letizia e gli estremisti


Donna Letizia Moratti, mentre accusa il suo avversario Pisapia di essere un estremista, ha come consulente d'immagine quel Red Ronnie (alias Gabriele Ansaloni) che nel 1977 sosteneva che (la gggente) “mentre ieri diceva basta con questi estremisti che sfasciano le vetrine adesso dice basta con questa polizia che ci sta rompendo le palle...” 

 

Il Palloncino Saziante



Nuovo metodo per dimagrire: ti mangi una pillola che una volta nello stomaco ivi si gonfia garantendo un senso di sazietà; grazie ad esso passa la fame e si dimagrisce perché, una volta che si ha questo palloncino di gomma nella pancia, viene meno la voglia di mangiare. (fonte: pubblicità a pagina 30 della Gazzetta dello Sport di oggi 23/5/2011)

E' pazzo pazzo pazzo gol


L'ultima giornata del campionato di Serie A versione 2010-2011 mostra un'evidenza abbastanza chiara che si sostanzia in una suoneria del telefonino che tutte le genti accorte dovrebbero avere installata. 

22 maggio 2011

21 maggio 2011

I moderati di Letizia Moratti

Un sacco di gente moderata (ma soprattutto assennata) sostiene Letizia.

20 maggio 2011

Il Pericoloso Padre Pio

Questo è un uomo pericoloso, altroché. E' stato fatto santo uno che ghiaccia i parabrezza attentando alla pubblica sicurezza viabilistica. I cattolici venerano un personaggio amico dei carrozzieri e del soccorso stradale. 
Padre Pio è anche
amico dei liquidi lavavetro.

«Miracolo» a Roccagorga: Padre Pio
appare sul parabrezza di un'auto

Agitazione nel borgo pontino per una singolare immagine disegnata dalla brina. Per due sere consecutive: preghiere e rosari fino a notte (corriere)

Calcio e politica



L'Inter ha da sempre un atteggiamento societario diverso rispetto a quello di Milan e Juve. Per esempio, l'Associazione italiana dei Milan ClubS (gente colta che conosce bene la lingua inglese) ha scritto ai propri affiliati esortandoli a votare Piselloni. I Vikings (uno dei più importanti club organizzati della tifoseria juventina) ha fatto lo stesso per un consigliere sempre del PDL e che in passato avrebbe anche chiesto l'aiuto di un personaggio in odore di 'ndrangheta. 


Milly Bossi coniugata Moratti invece, candidata in una lista civica sempre al Comune di Milano, pur essendo la moglie del Presidente dell'FC Internazionale, non ha scritto a nessun Inter Club per consigliare il proprio voto.

19 maggio 2011

La moneta dal taglio anomalo


Solo degli austriaci potevano pensare di coniare una moneta da un euro e mezzo.


18 maggio 2011

Tutti sul campo, qualcuno a tavolino



Nel bieco tentativo di riscrivere la propria storia, l'AC Milan ha sfruttato la passerella per le vie del centro di Milano di sabato scorso per esercitare la virtù migliore che caratterizza la società rossonera: la MISTIFICAZIONE. 
Ogni umano dotato di minimo intelletto conosce la differenza tra un CAMPO e un TAVOLINO, ma questa banale considerazione evidentemente non si applica alle fragili menti rossonere.



http://it.wikipedia.org/wiki/Prima_Categoria_1906





  • Spareggio

domenica 29 aprile1906600px Bianconera con stelle e stemma di Torino.png Juventus0 - 0600px Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).png MilanVelodromo Umberto I, Torino
Arbitro: Calì II

  • Ripetizione

domenica 6 maggio1906600px Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).png Milan2 - 0600px Bianconera con stelle e stemma di Torino.png JuventusCampo di via Comasina, Milano
A tavolino per rinuncia

Tumblr vs Facebook (2)

fonte

La sinistra non sa guidare



Aspetto una dichiarazione di Santanchè, Cicchitto, Fede, Minzolini, Sallusti o Feltri che porti luce sulla faccenda.


«Tradita» dal cambio automatico
finisce con l'auto dentro il negozio

Protagonista della sfortunata manovra è Patrizia Sasso, cognata di Giuliano Pisapia: "Ho pasticciato". Frattura del bacino per la titolare, panico tra le clienti della parrucchiera.

17 maggio 2011

Caciotta biodinamica



Un paio di settimane fa ho acquistato presso la Cascina Gaggioli una caciotta prodotta con una particolare metodologia... Questo formaggio sa di caciotta, come non è atipico per le caciotte, ed è stato prodotto soprattutto grazie all'impulso delle forze cosmiche e - secondariamente - anche con latte di mucche straordinarie.


I consigli che Steiner diede agli agricoltori partivano dalla concezione che tutto ciò che esiste sulla Terra non è fatto solamente di materia, ma anche di un elemento spirituale che fluisce dal cosmo. L’agricoltore deve tenere conto di questo principio e si deve adoperare affinchè nei suoi campi si crei la vita attraverso l’impulso delle forze cosmiche. Il termine “ biodinamico “ vuole dire, appunto, vita ( “ bio “ ) , che si origina per l’attività di forze ( “ dinamica “ ).

L’agricoltore che si avvia nella pratica biodinamica sente che nella sua azienda accade qualcosa di straordinario: lo avverte nella crescita rigogliosa delle piante, nella molteplicità delle creature che arrivano a popolare la sua terra, nei cambiamenti del terreno che si compiono sotto i suoi occhi. Se poi fa analizzare il terreno, scopre che si è arricchito continuamente di humus e sostanza organica, e di una miriade di microrganismi e di lombrichi utili alla terra. Questa diventa fertile, ritornando ad essere la ricchezza da trasmettere alle generazioni future.


http://www.cascineorsine.it/biodinamica/

A Milano il PD esiste



Una milionaria sindaco uscente che spende 20 milioni per la sua campagna elettorale e perde 10 punti percentuali di consenso rispetto a 5 anni fa. Un avvocato post-comunista che  ha rischiato di vincere al primo turno. L'incognita del ballottaggio quando si ricomincerà da zero e tutto sarà possibile, grazie alla fiducia di Bersani convinto di vincere. E la sublime Santanchè che associa Pisapia alla droga. Milano è una città fantastica (e un po' meno leghista e berlusconiana).

Sorpresa, Pisapia stacca la Moratti
E lei: «Segnale forte, riflettere»

L'avvocato conquista il ballottaggio. Bersani:

 «Lì si vince». Santanchè: 

«Se vince lui, vince la droga» (corriere)


16 maggio 2011

C'erano una volta i bianconeri juventini


Una maglia in incognito?


La Juventus ormai non esiste più. 


Senza la Triade di Moggi, la GEA e l'aiuto dei farmaci è diventata una squadra provinciale dove anche la qualificazione all'Europa League rappresenta l'obiettivo stagionale massimo. 


Dall'anno prossimo quindi urge farsi riconoscere il meno possibile grazie a questa stupenda maglia da trasferta: ROSA.

Striscione milanista ma simpatico




A Milano ci sono due squadre: l'Inter e la primavera dell'Inter (Peppino Prisco)

14 maggio 2011

8 per mille alla Chiesa Cattolica?

Don Riccardo Seppia con
 il Cardinale Arcivescovo
S.E. Angelo Bagnasco 
Don Riccardo Seppia, il nostro Parroco, è nato a Genova - Sestri Ponente il 1° maggio 1960; dopo il diploma nel 1979 è entrato nel seminario di Genova ed è stato ordinato Sacerdote il 6 ottobre 1985. 

Il suo primo incarico è stato come viceparroco nella parrocchia di San Giovanni Battista di Recco dove si è fermato sino al 1989; è stato quindi trasferito nella parrocchia di San Pietro di Quinto, sempre come viceparroco, dove ha svolto il suo ministero sino al 1994. 

Nel 1994 è stato nominato parroco delle parrocchie di Clavarezza, Pareto e Frassinello in Valbrevenna; mentre rivestiva questi incarichi studiava a Roma per la Licenza in Diritto Canonico presso l’Università Pontificia “Angelicum” e aiutava, in qualità di cappellano, la Parrocchia di S. Zita in Genova. 

Nel 1996 è stato nominato Parroco della nostra Comunità ricevendone Canonico Possesso il 3 novembre per mano di S.E. Cardinale Dionigi Tettamanzi. (parrocchie.it)



Parroco arrestato per pedofilia

Don Riccardo Seppia è stato fermato a Sestri Ponente
dai carabinieri del Nas di Milano

MILANO- Il parroco della chiesa di Santo Spirito di via Calda di Sestri Ponente è stato arrestato dai carabinieri del Nas di Milano per violenza sessuale su minore. Il religioso si chiama don Riccardo Seppia ed è nato nello stesso luogo dove gestisce la parrocchia, il primo maggio 1960. Sull'inchiesta al momento gli investigatori mantengono uno stretto riserbo, ma, da quanto si è appreso, il reato sarebbe stato compiuto a Genova, benchè ad eseguire l'arresto sarebbero stati i carabinieri del di Milano. Questi ultimi hanno agito insieme con i colleghi del Comando provinciale del capoluogo. Don Riccardo prima di diventare parroco a Sestri Ponente, nel 1996, è stato nella chiesa di San Giovanni Battista, a Recco (Genova) e poi in quella di San Pietro di Quinto (sempre nel Levante genovese), in val Brevenna (nell'entroterra di Genova). (Fonte Ansa)




LE VIOLENZE DI UN SACERDOTE DEL WISCONSIN SUI PICCOLI AFFETTI DA SORDITÀ
LA RIVELAZIONE DEL NEW YORK TIMES: "LA PRIORITÀ ERA PROTEGGERE LA CHIESA"

Usa, sacerdote abusò di 200 bambini
"Ratzinger e Bertone occultarono il caso"

Padre Lombardi: "Non fu punito perché malato e non ci furono nuove accuse". L'Avvenire: "La diocesi
si mosse, un giudice archiviò tutto". L'Osservatore: "Tentativo ignobile di colpire il papa"

ROMA - I vertici del Vaticano, tra cui il futuro Papa Benedetto XVI, occultarono gli abusi di un prete americano, sospettato di aver violentato circa 200 bambini sordi di una scuola del Wisconsin. Lo scrive il New York Times, sulla base di alcuni documenti ecclesiastici di cui è venuto in possesso. La corrispondenza interna tra vescovi del Wisconsin e l'allora cardinale Joseph Ratzinger, scrive il New York Times, mostra che la priorità era, a quel tempo, quella di proteggere la Chiesa dallo scandalo. (repubblica)

Blogger in "ferie"



La piattaforma per la pubblicazione di contenuti in rete denominata "Blogger" (di proprietà di Google Inc.) non è stata operativa per quasi una giornata. Alle persone che hanno avuto crisi di nervi constatando che non riuscivano ad inserire interventi sul proprio blog (i siti erano pienamente fruibili, è mancata solo la possibilità di editare) vorrei ricordare che nessuno di chi lo utilizza sgancia mezzo euro... e che è opportuno non effettuare una visita dentistica specialistica al cavallo ricevuto in dono. 



Blogger is back


Update (5/13 7:46PM PST): Nearly all posts since Wednesday are restored, now bringing back comments from last couple days. We expect the comments to be back this weekend or sooner.



11 maggio 2011

Inter 1 Roma 1 - semifinale di ritorno di Coppa Italia




Julio Cesar SV Di fatto non viene mai impegnato dai romanisti, se non dal collega Doni che gli centra il petto con il suo cranio contenente Sapienza sopra la media.
Maicon 5+ Stavolta almeno simula la corsa, senza costrutto come da sempre gli è accaduto in questa annata; provvidenziale è l'ammonizione che gli fa saltare la finale di Roma.
Lucio 6,5 Approfitta dell'assenza di interlocutori avversari nella sua regione di residenza per pungere in attacco, ma vedendo Juan e Burdisso rinuncia ad incunearsi perché tiene alla sua salute.
Chivu 6+ In mezzo alla difesa diventa il Magnifico Rettore dell'Università della Difesa. Senza essere un La Russa qualsiasi con le sue bombe intelligenti.
Nagatomo 5 Corre e sgroppa come un assatanato, ma dovrebbe iniziare a fare il terzino e non la vittima impossessata dai demoni, perché fare un cross non è solo un atto liberatorio inutile ed inespressivo come lo intende lui.
Mariga 6,5 Picchia e abbatte De Rossi senza commettere neanche fallo, basta e avanza per la sufficienza; con il corredo dell'invidia di tutti gli interisti.
Zanetti 7+ Inossidabile e impeccabile come sanno fare solo quelli che giocano ottimamente 1000 (mille) partite nella stessa squadra.
Cambiasso 6,5 Ha compagni di reparto con contratti a progetto e per non farli sfigurare si limita all'ordinaria amministrazione.
Kharja 5 E' con lui in campo che si capisce perchè Stankovic ha vinto 6 Scudetti e lui invece faceva la riserva nel Genoa.
Thiago Motta 6-- E' l'anestesia parziale del dentista sulla porzione di campo di sua pertinenza e non sempre rimuove la carie; anzi, spesso è - lui agente deputato a debellare il male - a rappresentare l'agente patogeno. Omeopatico.
Pazzini 6- Gli sarebbe bastato un solo pallone per fare una doppietta, ma non gli è giunto neanche quello; il Pazzo è il nuovo Pippo Inzaghi, ma intelligente.
Milito 5+ Per mantenere la sua personalissima media stagionale, si divora il solito gol a partita.
Eto’o 7- Cinque gol in cinque partite ai giallorossi in stagione, e non gli stanno neanche sui maroni questi romani in eterna crisi e in prolungata lamentazione.
All. Leonardo 5 Per fortuna, non ha il tempo di mettere in atto le nefaste "correzioni" che gli frullano nel cervelletto. Si prenoti le ferie per il prossimo Ponte di Sant'Ambrogio perché sarà totalmente libero da impegni professionali.


All. Montella 7 L'attaccante più in forma capitolino è il suo allenatore non-giocatore.

Malcom X

Nobody can give you freedom. Nobody can give you equality or justice or anything. If you're a man, you take it.   Malcolm X

Riccardo Luna e le piramidi


Quando mi interrogavo sui motivi percui la versione italiana del mensile Wired fosse così poco interessante ancora non sapevo che il direttore della rivista (quello appena rimosso dall'incarico) in passato aveva collaborato con il grande Roberto Giacobbo nella stesura di alcuni libri. 
Chissà chi avrà costruito le piramidi secondo la straordinaria accoppiata Luna/Giacobbo: Padre Pio? I Maya in trasferta? C'entra la ricerca del Sacro Graal? Le hanno portate gli UFO? Sono state trovate delle piramidi anche sull'Isola di Pasqua ma la storiografica ufficiale ce l'ha tenuto nascosto? Qual è il ruolo dei nazisti dell'Illinois? Per Luna la direzione di Wired evidentemente era un impegno molto lezioso in quanto poco connesso ai grandi segreti della storia dell'uomo.



Chi ha veramente costruito le Piramidi e la Sfinge

È l'unica delle sette meraviglie del mondo ancora in piedi. Le tre grandi piramidi di Giza e la Sfinge nascondono un mistero che nessuno è ancora riuscito a svelare. Chi le ha costruite, quando e perché? Sono stati davvero i faraoni? Per secoli nessuno ha avuto dubbi, ma nuove scoperte, ardite ipotesi stanno mettendo in crisi le più solide teorie. C'è ancora un buco nero nella storia dell'umanità e questo libro vi conduce alla scoperta del mistero delle piramidi facendo tappa nelle cinque “stazioni” classiche del giornalismo: dove, chi, come, quando e perché. Un viaggio attraverso archeologi dilettanti, custodi iracondi, miliardari apocalittici. Tutti alla ricerca dell'enigma della Sfinge. Con un finale a sorpresa.



Nessun premio al BEL GIOCO

CLASSIFICA TITOLI 2010-2011:
 INTER 2
 MILAN 1
 RESTO 0
L'Assetto dominante e dominatore non viene premiato. Ma il Milan è moralmente Vincitore. Di tutto.

10 maggio 2011

Santo subito

Perdonali perché non sanno quello che fanno.
Parola del Capitano.

Coop a Milano Sud


La Coop ha 1146 punti vendita in Italia ma nessuno nella zona di Milano Sud: perché?

 
Visualizza Supermercati COOP in una mappa di dimensioni maggiori

Il lato "umano" di Google


Google is built by a large team of engineers, designers, researchers, robots, and others in many different sites across the globe. It is updated continuously, and built with more tools and technologies than we can shake a stick at. If you'd like to help us out, see google.com/jobs.


http://www.google.com/humans.txt

Il comunismo

09 maggio 2011

Lutto al Giro e vergogna


L'INCIDENTE È AVVENUTO A UNA VENTINA DI KM DAL TRAGUARDO

Ciclista belga cade al giro e muore

Weylandt finisce a terra e sbatte contro un muro. Trasportato d'urgenza in ospedale in elicottero. (corriere)

E HANNO AVUTO ANCHE IL CORAGGIO DI NON SOSPENDERE LA TAPPA. VERGOGNA!

Le patacche di Wired


Convinto dai consigli di alcuni amici fanatici di questo periodico (nella sua versione americana), un anno e mezzo fa ho avuto la sventurata idea di abbonarmi al mensile "Wired". Fortunatamente dopo l'estate esso terminerà, con grande delusione della campana bianca dei rifiuti cartacei ove finisce quasi intonso.


La lettura, sempre più approssimativa di Wired, mi lascia sbigottito. L'ultimo numero, che mi è arrivato settimana scorsa, presenta in prima pagina l'ennesima patacca tecnologica: un contenitore in plastica che si biodegrada in 40 giorni, un'invenzione fantastica perchè consente all'acqua contenuta nelle bottiglie di disperdersi nell'automobile o nello sgabuzzino prima del suo consumo.


Il tenore di questa copertina non è certo dissonante rispetto ai numeri di Wired del passato. Del resto il direttore della rivista (peraltro appena defenestrato) è quel Riccardo Luna che nel 2004 aveva fondato il prestigioso quotidiano "Il Romanista". 


Trovo straordinario il fatto che un mensile dedicato alla tecnologia il cui sottotitolo nella testata è "Storie, idee e persone che cambiano il mondo" come massimo livello editoriale abbia prodotto la campagna del Nobel per la Pace per Internet, che altro non è stata se non una reclame occulta a favore delle aziende di servizi fornitrici di telefonia e connettività.



Le grandi invenzioni partono dalla constatazione di piccoli fenomeni. Ad esempio, l'idea della bioplastica venne in mente a Marco Astorri nel 2006, quando vide un pezzetto di plastica abbandonato su un prato di montagna. Quel pezzetto era uno skypass, lasciato cadere da uno sciatore, confuso tra la neve fino a quando la bella stagione non l'aveva sciolta. " Non era un bello spettacolo vedere tutti quei  rettangolini di plastica colorata sul verde dei prati e sapere che sarebbero rimasti lì per migliaia di anni se nessuno li avesse raccolti", spiega Astorri. Così, lui e il suo amico e collega di lavoro, Guy Cicognani, decidono di creare una plastica in grado di sciogliersi nell’acqua nel giro di 40 giorni, due mesi. 

Triglie alla livornese



Ho usato lo spada al posto delle triglie che a mio giudizio è pure meglio.

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 500 g di triglie
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai d'olio extravergine di oliva
  • 300 g di pomodoro in pezzi
  • sale
  • pepe
PREPARAZIONE

  • Pulire le triglie. Eliminare le interiora, incidendo il dorso sotto le branchie, ed estraendole. Eliminare le squame passando il coltello dalla coda verso la testa.
  • Sciacquare abbondantemente sotto acqua corrente. Fare molta attenzione nel manipolare le triglie, poiché sono estremamente delicate e si rompono facilmente.
  • Lavare il prezzemolo, selezionarne le fogli e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme all'aglio spellato.
  • In una larga padella mettere l'olio, il trito di aglio e prezzemolo ed accendere il fuoco.
  • Far soffriggere a fiamma dolce fintanto che l'aglio non si sarà appena dorato, togliere dal fuoco per qualche secondo per far raffreddare appena l'olio quindi unire il pomodoro a pezzi. Mescolare, unire un pizzico di sale e cuocere per 5 minuti a fiamma media per far restringere il sughetto.
  • Unire le triglie e cuocerle a fiamma vivace per 3-4 minuti per lato, girandole una sola volta. Sono infatti piuttosto delicate e tendono a rompersi.
  • Unire un filo d'olio a crudo, una grattugiata di pepe e servire immediatamente. (fonte)

08 maggio 2011

Certezze

fonte

Il Milan e le maggiorenni

Per tutta la comunità che gravita attorno alla squadra del Presidente Berlusconi, rappresenta un grande risultato poter finalmente festeggiare una notte intera con cittadini/e che hanno più di 18 anni.


Milan, festa fino all'alba!
Galliani: Rinnovi? Vedremo

07 maggio 2011

Grazie


Ringrazio i miei genitori poichè mi hanno rigidamente educato al crisma della non-violenza. Non so se M. L. King o Gandhi in questo preciso momento storico avrebbero dimostrato codesto mio simile contenimento, ove interisti (particolare che avrebbe potuto solo nobilitare la loro già perfetta immagine pubblica).
Elogio della decapitazione.

Gli spazi nascosti di Massimo Ambrosini

Il Presidente onorario del Milan
si felicita per i due trofei vinti.

Ambrosini si interroga
su dove custodire la Coppa.

Questa sera il BB?ilan può vincere il suo secondo titolo stagionale; storica accoppiata che interrompe una consolidata tradizione vincente
L'allenatore del Milan, Massimiliano
 Allegri, sembra voler dare un
suggerimento ad Ambro.

06 maggio 2011

Nelson Mandela


Quasi trent'anni di carcere per poi essere citato da una carneade candidata consigliere. 
“Lo sport ha il potere di cambiare il Mondo. Di unire la gente. Parla una lingua che tutti capiscono . Lo sport può creare la speranza laddove prima c’era solo disperazione”.

Esultanza di una tifosa del Barcellona



Il tifo italiano può imparare tanto dall'estero, in particolare da questo singolare festeggiamento di una tifosa azulgrana dopo la qualificazione alla finale di Champions del suo Barca.


Una aficionada del Barça sorprendió al plató de Futboleros, el exitoso programa nocturno de MARCA TV, con un 'topless'.