16 aprile 2011

Spam (pisa)piano di Antonucci



L'uomo ritratto nella foto è de facto uno spammer poiché invia messaggi di posta elettronica a persone che non conosce. Egli probabilmente ha attinto il mio indirizzo da una base dati a cui mi sono iscritto incautamente in passato, e quindi non commette alcuna infrazione alla legge sulla privacy; trovo invece ampiamente irregolare il fatto che per cancellarmi dalla sua newsletter, che non ho mai scientemente sottoscritto, debba iscrivermi ad un sito cazzuto (il suo), per poi disiscrivermi definitivamente.


Questo Antonucci è a suo modo un piccolo genietto perché è riuscito ad applicare alla comunicazione politica di (pseudo) sinistra le stesse regole dello spam tipico delle vendite di Viagra, porno o phishing, ottenendo pure presso il proprio potenziale elettorato lo stesso fastidio.

Nicola Antonucci: 
un uomo un perchè
utilizzo la tua email acquisita da contatti precedenti per informarti che ti ho temporaneamente iscritto a questa mailing-list per illustrarti lo sviluppo di un Progetto che cercherò di realizzare per la città di Milano. 
Anche se non voterai per il Sindaco di Milano, credo che questo progetto possa essere utile per l'Italia e ti chiedo due minuti di attenzione per una tua eventuale partecipazione.
Immagina questo Sogno: 
  
Il sagace sito a cui ISCRIVERSI per CANCELLARSI.

14 aprile 2011

Via Leonardo


Visualizzazione ingrandita della mappa

Processo (più) breve



Ieri sera, per evitare la conclusione di un processo ad un tale che ora fa il Presidente del Consiglio dei Ministri, la Camera dei Deputati ha votato una legge che diminuisce i termini di prescrizione (dei reati). Non è il primo né sarà l'ultimo provvedimento ad personam, e questa fattispecie si commenta da sé. 



Non capisco però come la diminuzione dei tempi di prescrizione possa inficiare del tutto i tempi dei processi penali di L'Aquila, Viareggio o Moby Prince: per quest'ultimo caso, di fronte a capi d'imputazione gravi come attentato alla integrità dello Stato, attentato contro organi costituzionali, strage, naufragio e attentato alla sicurezza dei trasporti colposi (fonte) mi auguro comunque che vengano erogate le pene relative alle responsabilità eventualmente acclarate oltre ogni ragionevole dubbio. 


Se la pena massima per un determinato reato è 10 anni, prima il termine della prescrizione del reato (per gli incensurati) era 12 anni e 6 mesi ora diventa 11 anni e 8 mesi. Non sarà mica "colpa" solo di questa legge se tutti questi processi non giungeranno a sentenza definitiva?




Nel testo targato Pdl si pongono limiti al prolungamento del tempo necessario a prescrivere per gli incensurati: nell'articolo 161 del codice penale vigente un reato è prescritto una volta trascorsi gli anni del massimo della pena prevista da quel reato più un quarto (della pena stessa); con il nuovo articolo 161 si passa da un quarto ad un sesto. Fanno eccezione i reati di grave allarme sociale di cui all'articolo 51, commi 3-bis e 3-quater (mafia, terrorismo e altri delitti ad essi assimilati), del codice di procedura penale.


http://www.repubblica.it/politica/2011/04/13/news/scheda_breve-14895267/?ref=HREA-1


"Il nostro dolore non va in prescrizione"
Alla Camera la rabbia dei familiari delle vittime

Numerosi le associazioni e i comitati che hanno manifestato in piazza Montecitorio. Slogan, striscioni, appelli. E tanti cartelli con i volti delle vittime de L'Aquila, della tragedia di Viareggio, della Moby Prince. Poi la richiesta: "Continuate la protesta con noi"di CARMINE SAVIANO 
http://www.repubblica.it/politica/2011/04/13/news/il_nostro_dolore_non_va_in_prescrizione_alla_camera_la_rabbia_dei_familiari_delle_vittime-14903568/?ref=HREA-1

13 aprile 2011

Che fare?

Il busto di Lenin (di spalle) osserva.

Cartolina di Gelsenkirchen prima di stasera

Da notare le quattro foto.

Hattrick e apogeo



Nel periodo in cui mi trovo più insofferente verso questo manageriale on line, e penso addirittura di mollare il gioco, mi trovo al 215esimo posto della graduatoria nazionale italiana (su 76.230 utenti attivi in questo Paese) e imbattuto da 20 gare consecutive. Sabato prossimo questo ciclo irripetibile si interromperà, ma intanto segnalo questo storico episodio. Anche in ragione dell'assolutamente momentaneo primo posto in quarta serie e del superamento del turno in Coppa.


borgorosso  (234328)

Competizioni

1° in IV.47
Ancora in Coppa Italia.
La squadra è imbattuta da 20 partite ufficiali e ha vinto 5 partite di fila

Dettagli del Club

Gestito da fcoraz 
2 644 tifosi PROVOLONI VOLANTI E VAGINE VIVE
Stadio: Lenin Stadium (capienza 56 789)
Graduatoria 215°


Schalke Inter 04

(ANSA) - ROMA, 12 APR - Per andare in semifinale di Champions, all'Inter serve un'impresa mai riuscita nelle Coppe europee, almeno non nei tempi regolamentari. Dopo il 2-5 con lo Schalke, i nerazzurri devono vincere in trasferta con 4 gol di scarto oppure con 3 ma segnando 6 o piu' reti. L'unico caso simile e' capitato nei playoff dell'Europa League 2009/10: la Dinamo Bucarest di Bonetti perse in casa 3-0 a tavolino con lo Slovan Liberec e in Repubblica ceca riusci' a raggiungere i supplementari vincendo poi ai rigori.

12 aprile 2011

Prevenzione del meretricio


Se dico che mi voglio prostituire (per aprire un centro estetico), mi regala anche a me 65000 euro?


Ruby, Berlusconi: dati soldi per evitare che si prostituisse

MILANO (Reuters) - "Io ho dato incarico di darle questi soldi per sottrarla a qualunque necessità, per non costringerla alla prostituzione, per portarla nella direzione opposta", ha detto Berlusconi riferendosi ad una somma di denaro consegnata alla ragazza per poter entrare in un centro estetico grazie all'acquisto di "un laser per depilazione".

Pisapia e il problema della casa (e della casta)

Per sfortuna avevano già una casa.
Il candidato sindaco per il Comune di Milano del centro-sinistra, che ha deciso di sposarsi casualmente ad un mese dalle elezioni, pone discreta attenzione al problema della casa: nel suo programma elettorale infatti c'è una sezione dedicata a "La casa come servizio e come diritto". La sua consorte, Cinzia Sasso, ha affittato per 22 anni un appartamento di proprietà del Pio Albergo Trivulzio a canone di locazione agevolato.
Sempre per una pura coincidenza, il quotidiano Repubblica - dove lavora la medesima signora Sasso - ha ospitato alcune fotografie della coppia convolata a nozze in quel di Venezia.


Ecco gli affittuari delle case “scontate”

Nei mille appartamenti del Pio Albergo Trivulzio di Milano, pensati per accogliere i poveri bisognosi, c'è mezzo Pdl lombardo. Ma anche la compagna di Giuliano Pisapia
C’è mezzo Pdl lombardo. Ma c’è anche la compagna di Giuliano Pisapia, la giornalista di Repubblica, Cinzia Sasso. Ci sono onorevoli, ex assessori, consiglieri comunali. (ilfatto)


3 casa-programma-pisapia-sindaco-milano

€ 570,50 al mese, neanche tanto economico.
P.S. Per un appartamento di 117 metri quadri a Milano in corso di Porta Romana 116, la signora Sasso spendeva 6.800 euro all'anno.



Visualizzazione ingrandita della mappa

Lowerizzazione



Questo vocabolo garantisce a questo blog il monopolio nelle pagina dei risultati di ricerca di Google.


Definizione di "Lowerizzazione": Processo di normalizzazione delle stringhe di testo tra maiuscolo e minuscolo in modo tale che i sistemi informatici di analisi non li trattino separatamente. 


Esempio: i quattro termini "CASA", "casa", "Casa" o "caSA" si riferiscono alla stessa parola; la lowerizzazione consente di unificare ed associare fra loro tutte le parole, pur se scritte con caratteri differenti.



11 aprile 2011

Profezia tifosa


Perderemo sia Champions che Coppa Italia, ma:
SQUADRE
PUNTI
Inter
81
Napoli
80
Milan
80

Sampdoria: dalla Champions alla B

Martedì 24 agosto 2010, ore 22 e 37: la Sampdoria sta vincendo 3 a 0 la gara di ritorno di spareggio per l'accesso al tabellone principale della Coppa dei Campioni. 
Durante l'ultimo minuto del secondo tempo l'allenatore della Samp Mimmo Di Carlo toglie il migliore in campo (Antonio Cassano) affinché il pubblico dello stadio Ferraris possa tributargli l'ovazione. 
Ma tre minuti dopo i tedeschi segnano e portano la situazione sul 3 a 1, ovvero l'identico risultato dell'andata... E' da questo preciso momento che la stagione blucerchiata prende la china del crollo poichè i tempi supplementari saranno letali; sette mesi dopo la compagine genovese si trova al quartultimo posto della Serie A, un punto sopra quel Cesena che oggi sarebbe retrocesso. Il tutto dopo essere stato eliminato da tre coppe e aver visto partire per Milano i suoi due migliori calciatori... I miei più vivi complimenti al Presidente doriano Riccardo Garrone.