martedì 13 dicembre 2011

Genoa - Inter (I tempo)


Poli: non vedevo un centrocampista nerazzurro che correva per davvero dai tempi di Cauet (!);
Thiago Motta: ha davanti 5 difensori e 4 centrocampisti, prima che si decida ne ha già tre addosso;
Nagatomo: il kamikaze che ha paura dei contrasti di gioco;
Milito: è anche sfigato oltre che impreciso, e c'era anche un fallo da espulsione su di lui;
Samuel: insuperabile The Wall, e non nel senso del tonno;
Julio Cesar: uno in meno per uno inutile, fuori lui per Zarate nella ripresa;
Forlan: la partita dalla panca si vede peggio, ma che ci vogliamo fare il lavoro è una roba sporca;
Coutinho: ha giocato parecchio bene sabato e siede in tribuna accanto a Castaignos (match-winner a Siena), suppongo una strategia di Ranieri che mi altresì sfugge.

1 commento:

  1. Dov'è sparito il mio reply subito dopo la tua pubblicazione? ...

    Ad ogno modo è andata. Nagatiello in rete e un quasi goal salvato: kamikaze. :)

    Mi è piaciuto il Cacha, pochi minuti di gioco ma grande visione di gioco e piedino vellutato.

    Avanti così. :)

    Ciao.

    RispondiElimina

I commenti NON vengono pubblicati subito.