martedì 29 novembre 2011

Wikipedia piangina


Il faccione del fondatore di Wikipedia che chiede soldi fa capolino sul suo sito regolarmente negli ultimi due mesi di ogni anno. Il signor Jimmy fa un appello ai lettori/utenti del suo servizio per ottenere finanziamenti al suo progetto citando il fatto che W. è uno dei siti del web che fa più traffico, pur non ospitando alcuna pubblicità per remunerare i costi di esercizio. E paragona Wikipedia ad una biblioteca o a un parco pubblico: ora se è eticamente corretto (otborto collo) far quadrare i conti pubblici accettando dei cartelli pubblicitari in cambio della regolare manutenzione del verde, non vedo perché W. non possa accettare soldi dagli inserzionisti per ospitare réclame. Si raggiungerebbe intanto l'obiettivo di non leggere più endemici appelli dal sapore pleonastico ed irritante. Perché da più fastidio il faccione del signor Jimmy che chiede soldi di un banner qualsiasi sul suo sito, il quale a lui garantisce lo stipendio alla fine di ogni mese.




Un appello dal fondatore di Wikipedia, Jimmy Wales.
Google si avvicina ad avere un milione di server. Yahoo ha qualcosa come 13.000 dipendenti. Noi abbiamo 679 server e 95 dipendenti.
Wikipedia è il quinto sito più visitato al mondo, e ogni mese viene usato da più di 450 milioni di persone, con miliardi di pagine visualizzate.
Il commercio va bene. La pubblicità non è un male. Ma è fuori posto qui. Non a Wikipedia.
Wikipedia è qualcosa di speciale. È come una biblioteca o un parco pubblico. È come un tempio per la mente. È un luogo nel quale tutti noi possiamo andare a pensare, imparare, condividere la nostra conoscenza con gli altri.
Quando fondai Wikipedia, avrei potuto renderla una società a scopo di lucro inserendo pubblicità sul sito, ma decisi di fare qualcosa di diverso. Abbiamo lavorato sodo per anni per mantenerlo snello e senza fronzoli, e ci stiamo riuscendo, lasciando agli altri il superfluo.
Se tutti quelli che leggono questo messaggio donassero 5€, dovremmo richiedere donazioni solo un giorno all'anno. Ma non tutti possono o intendono donare. E va bene così. Ogni anno, decide di donare proprio il numero di persone sufficiente.
Quest'anno, per favore, prendi in considerazione l'idea di donare 5€, 10€, 20€ o la somma che puoi, per proteggere e sostenere Wikipedia.
Grazie,
Jimmy Wales
Fondatore di Wikipedia

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.