giovedì 3 novembre 2011

Prendi l'arte e portala ad Assago

Questo accrocchio di cubi e parallelipidi bianchi posti su una base di cemento collocato nella piazzetta centrale del paese sarebbe un'opera d'arte, cogitata e realizzata nel 2007 da cosiddetti "Scultori per la Pace e la Libertà"; se è chiaramente disincentivante per guerrafondai e liberticidi l'insorgere di monumenti come questo, la vocazione di Assago per le mirabolanti forme di ingegno è stata manifestata sia dalle giunte di centro-destra che di centro-sinistra (e dalla locale Chiesa). E' il solco della storia che ogni tanto si inceppa. 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.