lunedì 14 novembre 2011

Mario Monti, il salvatore della patria


Il suo faccione da economista bocconiano al posto di S.B. doveva risolvere i problemi di credibilità dell'Italia presso la comunità finanziaria internazionale, da capire se oggi i mercati hanno reagito male proprio perché sanno bene chi è oppure se è sempre colpa di Berlusconi, anche da non-Presidente del Consiglio.



Tensioni su Btp, risale lo spread. Piazza Affari in negativo

Inserito fa da TMNews
Si ricreano le tensioni che stamattina si erano attenuate sui titoli di stato dell'Italia, con i rendimenti dei Btp nella scadenza decennale che risalgono al di sopra della soglia critica dei 6,5 punti percentuali. Ai primi scambi avevano mostrato una attenuazione, forse con una prima reazione al conferimento a Mario Monti dell'incarico di formare un nuovo governo, i rendimenti erano scesi attorno al 6,33 per cento. Ma nel primo pomeriggio questi tassi retributivi sono risaliti al 6,61 per cento. Intanto uno scivolone di Unicredit trascina ulteriormente al ribasso Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib in flessione del 2%. Milano, che in mattinata era stata la miglior Borsa europea, mette a segno nel pomeriggio la peggiore performance.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.