martedì 4 ottobre 2011

Socio ACI



Oggi ho chiamato l'ambulanza delle automobili per trasportare il mio veicolo a motore al Pronto Soccorso. L'infermiere accorso sul posto non è riuscito a rianimarlo ed è stato necessario ricorrere alle cure di chirurghi specializzati in operazioni a volante aperto. Devo segnalare che il primo nosocomio presso cui mi sono recato non ha accolto il paziente privo di vita, adducendo un'assenza di tecnologie mediche adeguate.  Nel momento in cui scrivo, la vettura è ricoverata in una struttura privata di Rozzano ed è ancora in prognosi riservata in quanto la Direzione Sanitaria non ha emesso alcun comunicato.



3 commenti:

  1. Ho dovuto chiamarla anch'io questo 25 luglio. Pompa della benzina andata, zona Brescia, autostrada. Chiamo e stranamente solo dopo 20 minuti erano li. :)

    P.S.: benvenuto nel mio Blogroll. Mi ero dimenticato...

    RispondiElimina
  2. Ma io sono "SOCIO ACI" per davvero... a "me mi" amano.

    RispondiElimina

I commenti NON vengono pubblicati subito.