martedì 18 ottobre 2011

Legambiente e consumi idrici di Reggio E.



Che comportamenti si seguono a Reggio Emilia per cui Legambiente ne ha apprezzato la bontà dei dati sui consumi idrici? Non ci sono le fontanelle pubbliche? Non innaffiano le piante dei parchi? I cittadini reggiani non tirano lo sciacquone quando vanno in bagno (o la tirano meno volte di quanto evacuano)? Bevono il lambrusco quando hanno sete per risparmiare gravi conseguenze al pianeta per l'ingerimento di acqua del rubinetto? Il nuclearista Chicco Testa, già fondatore di Legambiente, si è espresso positivamente sul tema in oggetto?


Legambiente ha denuclearizzato il suo
 sito: significa che prima funzionava
 ad energia atomica?
Reggio Emilia. La città emiliana colleziona buoni dati per quel che concerne i consumi idrici, la raccolta differenziata dei rifiuti che si attesta ad un ottimo 52,7%, anche se cresce il monte spazzatura prodotta annualmente da ogni abitante: 697,6 kg/ab/anno. (pagina 14)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.