lunedì 24 ottobre 2011

Forza Rino


Uno come lui è l'avversario che ci piace incontrare perché lo si rispetta. Uno che si odia, magari, ma che (noi) (poi) si rispetta. Ringhissimo.


Gattuso: "Io non mollo
Ci vuole altro per abbattermi"

MILANELLO (Varese), 24 ottobre

Conferenza stampa del centrocampista del Milan, vittima di una paralisi del sesto nervo cranico, che gli impedisce di utilizzare l'occhio sinistro: "Ma c'è di peggio nella vita...". E ricorda l'amico Marco Simoncelli.


2 commenti:

I commenti NON vengono pubblicati subito.