venerdì 19 agosto 2011

Giornalismo selettivo


Ma proviamo a pensare se una suora anziana fosse stata falciata (e uccisa) da un automobilista di nazionalità rumena o albanese... in questo caso l'omicida colposo è "solo" un poliziotto italiano autista di un auto blu e di conseguenza la notizia non ha meritato l'attenzione dei giornali (tranne nelle pagine del Corriere edizione romana). Purtroppo per i media forcaioli e xenofobi, non c'è nessuna etnia/nazionalità da censurare e il Ministro degli Interni Maroni non riuscirà a convocare in pieno agosto una conferenza stampa per richiedere il reato ad hoc: "omicidio colposo automobilistico contro esponenti della religione cattolica che prendono i mezzi pubblici". Per stavolta, niente mostro da sbattere in prima pagina.




ALL'ALTEZZA DELLA STAZIONE DELLA METROPOLITANA

Monti Tiburtini, 70enne investita e uccisa da auto blu davanti all'ingresso del metrò

L'automobilista, un poliziotto, si è fermato a prestare i primi soccorsi. La donna, una suora, è morta poco dopo l'arrivo dell'ambulanza

ROMA - Una suora di 70 anni, è stata investita e uccisa da un'auto blu giovedì mattina in via dei Monti Tiburtini, a Roma, mentre attraversava sulle strisce pedonali. Il conducente del mezzo, un assistente capo della polizia, si è fermato a prestare i primi soccorsi dopo l'incidente, ma l'anziana è deceduta poco dopo l'intervento dell'ambulanza.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.