lunedì 20 giugno 2011

Bombe intelligenti per aiutare l'economia


Prima o poi ci si renderà conto che alla NATO interessa poco o nulla della libertà del popolo libico (non per nulla ha tollerato il dittatore Gheddafi per una trentina d'anni) e che organizzare una bella guerretta aiuta le aziende che producono materiale bellico. E che le vittime civili non sono comparse di un kolossal cinematografico ma persone che sono defunte grazie alla bombe che dovrebbero produrre la pace e la loro libertà (terrena).

LIBIA

Raid su Tripoli, la Nato ammette
"Ci sono vittime civili"

Ci sarebbero almeno nove morti fra gli abitanti di un edificio della capitale, colpito per "un malfunzionamento del sistema dei caccia". Il viceministro degli Esteri Khaled Kaim: "Attacco intenzionale"

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.