venerdì 8 aprile 2011

Paranoie informatiche



E' impossibile che qualcuno acceda al mio conto corrente bancario on line - oltre al sottoscritto - perché il nome utente è costituito da una sequenza numerica di 10 cifre (che viene modificata d'ufficio ogni 3 mesi), la password di accesso (che conosco solo io) ha 10 numeri mentre quella monouso (generata ogni volta e valida dieci minuti) ne ha 8 di cifre. Ne consegue che il numero di combinazioni possibile è di 1028 (un numero con ventotto zeri). Un sistema a prova di effrazione così potente che non fa entrare più neanche me. Mi consola parzialmente che non possa introdursi nessun altro.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.