giovedì 3 marzo 2011

Radio Maria e 5 per 1000


Il quotidiano Repubblica ha pubblicato qualche giorno fa la lista degli enti beneficiari del 5 per 1000, ovvero di quella quota di tasse di cui i cittadini possono indicare la destinazione "umanitaria". Ingenuamente, pensavo che le associazioni accreditate al ricevimento di questo fondi avessero TUTTE caratteristiche di rilevanza sociale inequivocabile. Poi ho notato chi c'è all'11° posto per raccolta per l'anno fiscale 2009...


E' imbarazzante pensare che qualcuno abbia voluto finanziare una radio privata.

Caro amico,

Radio Maria è un' Emittente di ispirazione cattolica di preghiera, evangelizzazione e promozione umana. 
Non trasmette nessun messaggio pubblicitario e può vivere solo con le offerte dei suoi ascoltatori.
I costi di Radio Maria, nonostante il grande apporto del volontariato, sono elevati perché con i suoi 850 ripetitori FM, circa il doppio delle altre reti nazionali private, raggiunge l'intero territorio italiano.
Radio Maria sta inoltre contribuendo in modo  determinante alla crescita di altre Radio Maria nel mondo  in lingua locale, molte delle quali situate nelle regioni più povere del pianeta. 



http://www.radiomaria.it/radiomaria/radiomaria.php?id=11






Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.