domenica 6 marzo 2011

Pazzina'a Inter

Lasciamo le ciofeche agli altri.
Alla fine del primo tempo, con il Genoa in vantaggio per un gol a zero, le sarte bilaniste si stavano già cucendo il tricolore triangolare sulla maglietta.
Nel secondo tempo però l'Inter si è ricordata di essere la squadra "Campione di Tutto" e ha trapanato la difesa avversaria (che ha preso gol sia da un Pandev che da un Nagatomo). Vorrei vedere questa verve agonistica anche tra 10 giorni in Baviera: se anche là riuscissimo a esprimere questo gioco ubriacante ed ETOmico, il Bayern ne uscirà perdente e noi qualificati ai quarti di finale di Champions. 
Scrivevo stamattina di come ieri l'allenatore pro tempore della Juventus avesse sbagliato a non modificare l'assetto tattico della sua squadra NON inserendo un attaccante in più: Leonardo oggi l'ha fatto (lasciando Stankovic nello spogliatoio all'inizio del secondo tempo e sostituendolo con Pandev); alcuni numeri della sua gestione: 24 gol interisti in 7 partite casalinghe di campionato nei suoi due mesi di panchina (3,4 gol a gara): non faremo ancora il Triplete ma intanto ci divertiamo...

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.