giovedì 24 marzo 2011

I sondaggi elettorali del TG La 7



Guardo poche volte i telegiornali, l'altra sera mi sono imbattutto nell'edizione serale del TG La 7 condotto da Enrico Mentana. Ad un certo punto ha presentato un sondaggio elettorale (da quello che ho potuto comprendere è un appuntamento settimanale del suo notiziario). Dopo la lettura delle percentuali delle intenzioni di voto degli italiani, è partito un "pippone" sugli scenari che questi numeri avrebbero potuto determinare.


Per pura curiosità ho cercato la dimensione e la struttura del campione: si tratta di 1000 persone rappresentative della popolazione italiana per sesso, regione e classe di ampiezza geografica del comune di residenza. Quindi queste 1000 persone non sono neanche rappresentative dell'elettorato per classe di età o professione. Inoltre, visto che il corpo elettorale degli aventi diritto al voto è composto di 45 milioni circa di cittadini, ogni intervistato vale 45,000 votanti.


L'esiguità del pannello produce l'instabilità strutturale dei numeri pubblicati: il margine di errore è del 6% (cioè +/- 3%): considerando che la composizione della Camera dei Deputati è condizionata da premio di maggioranza e soglia di sbarramento (4% per le liste che non si presentano in coalizione con altre), si tratta di numeri vicini ad essere quasi casuali, per dire scarsamente significativi. Ovviamente il buon Chicco Mentana questa parte la spiega molto velocemente affidandosi al rullo che scorre nella parte inferiore dello schermo; altrimenti pure la casalinga di Treviso, il bracciante lucano o il pastore abruzzese potrebbero subodorare che si tratta di una mistificazione giornalistica e magari cambiare canale.



Domanda : SUPPONGA DI ESSERE IN QUESTO MOMENTO NELLA CABINA ELETTORALE
 PER NUOVE  ELEZIONI POLITICHE NAZIONALI. A PRESCINDERE
 DALL’EFFETTIVA COMPOSIZIONE  DELLE COALIZIONI, PER QUALE DI QUESTI PARTITI
 PENSA DI POTER VOTARE PER LA CAMERA DEI DEPUTATI?.
Risposta: • Federazione della Sinistra: 1.2% • Il movimento Cinque Stelle: 1.7% 
• I radicali: 0.7% • I verdi: 0.5% • Sinistra, Ecologia e Libertà: 8.7% • 
Il Partito Socialista: 1.1% • L’Italia dei Valori: 5.4% • Il Partito Democratico: 24.9%
 • L’Alleanza per l’Italia: 0.7% • L’UDC: 7.0% • L’Mpa: 0.8% • La Lega Nord: 10.8%
 • Il Popolo della Libertà: 29.0% • La Destra: 1.6% • Futuro e Libertà: 4.0%
 • Altro: 1.9% • Scheda bianca: 1.9% • E’ indeciso: 13.1%
 • Stima dell’affluenza: 73.9% (fonte)







Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.