martedì 8 marzo 2011

Grecia e clandestini


Africa, la fuga dei migranti

di Fabrizio Gatti
La chiamano "la rotta dell'est". Passa attraverso la Turchia e il 'paradiso' sta dall'altra parte di un fiume al confine con la Grecia. Qui migliaia di disperati spesso muoiono assiderati. O arrivano con gli arti amputati (articolo)

La Grecia utilizza i prati fioriti per canalizzare
al meglio il flusso degli immigrati clandestini
provenienti dalla Turchia.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.