martedì 8 febbraio 2011

Marchionne si toglie la maschera



La successiva baggianata se la sono bevuta Confindustria (in coerenza con gli interessi dell'ex azienda associata), i sindacati CISL e UIL (in quanto pseudo-difensori dei lavoratori) e buona parte della classe politica (in primis il Partito Democratico scordandosi di essere stato una volta e nel suo lontano passato una formazione di sinistra); il Governo è un caso a parte in quanto del credere alle panzane ne fa un dovere istituzionale (vedi bunga-bunga et cetera). Sarà mica che la FIOM aveva ragione a votare "NO"? 



Annuncio a sorpresa di Marchionne
"Fiat potrebbe trasferirsi a Detroit"

Possibili in 2-3 anni la fusione con Chrysler e la sede negli Usa. L'a.d: "Mirafiori progetto fondamentale per Fabbrica Italia ma nel Bel Paese si fa troppa politica" (repubblica)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.