martedì 1 febbraio 2011

A Legrottaglie non bastavano più le veline

L'esclusiva esternazione a "Diva e Donna".
«Le ragazze, la velina, la bella macchina, le discoteche non mi bastavano più, ho passato un momento difficile e gli amici, quelli che si presentavano come tali mi voltavano le spalle. Ho chiesto: chi sono, dove vado, perchè devo morire? Nella Bibbia e nel Vangelo ha trovato la risposta. Oggi vivo con la Fede, in castità, cerco la ragazza giusta, ma deve essere credente come me». (Nicola Legrottaglie)


Egli appartiene a Gesù e ora
 anche al Milan: c'è continuità?
Mentre il Milan puntella la propria moralità societaria e potenzia il proprio reparto difensivo con Legrottaglie, superando la serrata concorrenza del Cesena, l'Inter si prende un giapponese del Giappone: al Milan è arrivato qualcuno insoddisfatto delle veline e delle discoteche - forse come elemento di discontinuità aziendale - che si accompagnasse alla Fede, e non a Fede. I nerazzurri acquistano invece il cittadino di uno Stato in cui ci si nutre di balene

Un campione d'Asia per i campioni d'Italia, d'Europa e del Mondo:
ipertrofia da successi o destino dei grandi.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.