martedì 15 febbraio 2011

Complimenti a...

  1. Alex Innerhofer che, in meno di una settimana ha vinto e si è piazzato più che nella sua precedente carriera sciistica (ma primeggia nei campionati mondiali);
  2. il discesista bolzanino è in buona compagnia, solo Paolo Rossi (1982) e Fabio Grosso (2006) nel calcio hanno avuto un culmine di forma straordinariamente episodico come il suo;
  3. ai puristi dello Stellone tricolore che acclamano un atleta che ha l'idioma italiano come padronanza quale seconda o terza lingua conosciuta;
  4. alla Tezenis che, con poca spesa, si è presa la ribalta internazionale;
  5. ai giornali sportivi che prevedono una nuova Valanga Azzurra, dopo la vigorosa botta di culo di un carneade;
  6. a chi paragona Innerhofer a Zeno Colò, il quale vinse anch'egli tre medaglie nello stesso Mondiale (Aspen 1950), ma si trattava di oro in discesa e slalom speciale (e argento nello slalom gigante), ovvero andò a medaglia in tutte le discipline disponibili; se a quel tempo fossero esistiti super gigante e combinata, il suo bottino difficilmente si sarebbe fermato a quota tre;
  7. al suo igienista dentale: se l'odontotecnico del premier diventa consigliere regionale, il dentista di un campione del mondo di uno sport invernale deve essere promosso almeno commissario tecnico della nazionale maggiore di calcio.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.