mercoledì 26 gennaio 2011

Inter batte Napoli in Coppa Italia


Ovvero quando vinci dopo i dieci penalty il quarto di finale in gara secca fuori casa, esauriti pure i tempi extra-regolamentari (peraltro dominati dai partenopei). 
Laddove sono decisivi due fattori: "Mistero Buffo" Lavezzi (che non riesce a segnare a porta vuota) e "Mandrake" Cappellazzi (decisivo pur senza parare alcunché). 
Non vincere contro una squadra senza estremo difensore, per giunta ai rigori, è un record negativo che sarà difficilmente eguagliabile. Complimenti.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.