mercoledì 26 gennaio 2011

Cassano, Sturby Emanuelson e Van Bommel



Non so affermare con certezza se la campagna acquisti rossonera di questa sessione invernale del calciomercato possa essere determinante per le vittorie finali, propenderei per il "no", o almeno lo auspicherei.
Hanno ceduto un Dentone Sovrappeso per un altro fantasista con maggiori problemi psicologici di chi ha sostituito. 
Hanno preso un Van Bommel che ha deciso di concludere alla grande la sua carriera nel cimitero ufficiale degli elefanti: emulare Vieri, Ronaldo o Favalli deve essere sembrato un sogno per l'olandese. 
Poi hanno acquistato questo Urby Emanuelson che calcisticamente non conoscevo ma che con quel nome sembra un parente stretto del pupazzo Sturby. Nell'orgia (nessun riferimento alle presunte abitudini del Presidente in pectore dell'AC Milan) di ingaggi impulsivi si sono dimenticati di comprare un paio di terzini: meglio così, un Domenico Criscito qualsiasi avrebbe realmente influito sulla forza dei rossoneri.  
Intanto l'Inter che fa? Negli ultimi 13 mesi il Presidente Massimo Moratti ha scoperto la parsimonia e non compra più nessuno (Pandeva, Mariga, Coutinho, Biabiany e Ranocchia fanno numero ma non incidono). Neanche laddove la penuria in alcuni ruoli (portieri e punte) appare drammaticamente conclamata. 
Moratti ha quasi sempre ragione e mi auguro che questa sua perdurante sobrietà nelle spese continui ad appartenere ad una gestione saggia della Beneamata. Sperem.

Questo è un nuovo titulo, siamo seri. Il BB?ilan è la squadra più serotitulata del mondo e sono anche campioni d'inverno. La continuità dell'apoteosi di successi.
Google e Wikipedia hanno già compreso le chiavi vincenti di questo Milan Dominatore. 


Il neo-acquisto bilanista Sturby Emanuelson.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.