11 gennaio 2011

Trentatré trentini neanche a Trento


Simpatico fine-inizio d'anno. Nella Valle di Ledro.


Sotto il CONTINUA QUA altre foto.


 
Ciaspole: sembrano "calzature per tortura" ma servono ad affrontare le ascese e le discese sui monti nevosi. La Santa Inquisizione non c'entra.

10 gennaio 2011

Il solco della storia e la metro di Assago




"Sono soddisfatto del risultato ottenuto oggi poniamo la scritta fine sui lavori del prolungamento della linea metropolitana M2 Famagosta-Assago e il 23 gennaio 2011 ci sarà la messa in esercizio e l’inaugurazione. Questo mese di attesa è stato voluto dalla Commissione Ministeriale per i dovuti controlli, perché la sicurezza della stazione deve essere assoluta e certificata. Tutti gli attori protagonisti in questa avventura hanno sempre lavorato con serietà e celerità.” (Graziano Musella, sindaco di Assago)




Un Natale 2010 specialmente magico per il Comune di Assago. Il 19 dicembre saranno ultimati i lavori per il prolungamento della MM2 Famagosta-Assago. Il 23 gennaio 2011 ci sarà la messa in esercizio del mezzo. Il sindaco Musella ha addobbato di luci e colori tutta la città di Assago, per condividere con i suoi concittadini un solco nella storia.


09 gennaio 2011

Paolo Bitta e la gara



Paolo Bitta sfida il figlio Brad in una gara in cui vince chi si astiene di più dell'altro dall'urinare. Episodio della saga "Camera Cafè" indubitabilmente esilarante.

 

07 gennaio 2011

Il rosario elettronico


Come dice Ratzinger: "non è con un telescopio qualsiasi, ma con gli occhi profondi della ragione alla ricerca del senso ultimo della realtà e con il desiderio di Dio mosso dalla fede, che è possibile incontrarlo, anzi si rende possibile che Dio si avvicini a noi''. Però ci sono altri strumenti che ci rendono la grazia di poterlo sentire e che incrementano la possibilità che questa entità ultraterrena si avvicini a noi.

Nell'ultimo Santissimo Natale c'è stato il boom dei rosari elettronici; la buona notizia l'ha data questo sito scrivendo che il nuovo gadget cattolico è:

 frutto di un accurato restyling all'insegna della tecnologia e della qualità, mantenendo inalterati spirito e valori che animano da sempre il prodotto. Tra le principali novità, una maggiore varietà di colori e soluzioni dall'inconfondibile forma di ovetto al modello con un design accattivante, piccolo, tascabile, leggero e dotato di cuffiette, simile nella forma e nel concept ad un lettore musicale, ideale da portare sempre con sé per raccogliersi in preghiera in modo discreto e in ogni momento della giornata, al lavoro, o durante qualsiasi altra attività. 

A renderlo un oggetto ancora più prezioso anche il fatto che sia stata utilizzata la voce originale di papa Woytila:

È un rosario elettronico, creato dalla Prex, in una versione curata e personalizzata dalle Paoline.
Tra le caratteristiche principali di questo prodotto c'è, oltre la registrazione del rosario completo articolato nei diversi giorni della settimana, ilPadre nostro recitato da Giovanni Paolo II. 
Sono inoltre incluse le Litanie Lauretane (tranne per il giovedì, che si conclude con il Salve Regina).

L'apparecchio, venduto in una scatola contenente le note per la garanzia, le informazioni per l'uso e i testi delle preghiere, è accessibile anche ai non vedenti, grazie ai tasti in rilievo e alla voce registrata che notifica i diversi giorni.

È un dispositivo pensato in particolare per le persone anziane o sole, un aiuto per il "vangelo in preghiera", per guidare e accompagnare la recita quotidiana del rosario. (Info)

Di seguito, una suggestiva Litania Lauretana:

 

E c'è anche la Fidelity Card (strumento commerciale che in questo caso ha un nome quasi appropriato essendo legato all'esercizio e alla fruizione della fede religiosa). Peccato che la catena di supermercati Esselunga abbia registrato prima il nome "Fidaty Card".

PAOLINE FIDELITY CARD 
La chiave d’ingresso al Mondo di privilegi Paoline
Richiedi gratuitamente la tua carta vantaggi ed entrerai subito a far parte del Mondo Paoline. Potrai ricevere tante informazioni su novità, eventi e promozioni dedicate ai nostri migliori clienti. 
Sconti   I titolari della Paoline Fidelity card hanno diritto sempre ad imperdibili sconti sui prodotti acquistati: il 10% sui Libri ed il 5% sugli Audiovisivi Paoline.
News   Potrai essere costantemente informato su tutte le migliori offerte e le promozioni che le Paoline ti riserveranno. 
SMS   Riceverai direttamente sul tuo cellulare SMS d’invito per le più importanti iniziative Paoline. 
Newsletter   Offerte promozionali, novità ed eventi, saranno pubblicati sulla Newsletter periodica che riceverai gratuitamente al tuo indirizzo e-mail. 
Senza scadenza   La Paoline Fidelity card non scade mai ed è valida per tutta la durata del programma fedeltà. 
Richieste   Puoi inviare suggerimenti, proposte o richieste di chiarimento sulla Paoline Fidelity Card al nostro indirizzo di posta elettronica fidelitycard@paoline.it  o via fax (+39) 06.54.95.65.91. 
In programmazione   Tanti altri privilegi e convenzioni per premiare il nostro club.

Dopo Inter Napoli

Ieri sera si è celebrata la prima partita dell'Inter 2011 targata Leonardo. Posto che, pur avendo incontrato una squadra forte e compatta come questo Napoli di Mazzarri, la Squadra ha giocato comunque meglio delle ultime uscite con Benitez ma ancora c'è parecchio da lavorare per renderla realmente competitiva.

Stante l'infortunio di Julio Cesar, il suo sostituto Cappellazzi/Castellazzi non è altezza di difendere la porta neroazzurra: è insicuro negli interventi e trasmette incertezza al reparto, inoltre ha un rendimento scolastico tale per cui non risulta mai essere decisivo. Branca dovrebbe quindi stringere per Emiliano Viviano attualmente in forza al Bologna e di cui l'Inter possiede metà del cartellino. 

L'attacco senza Eto'o non è in grado di pungere, e non è un caso che nelle ultime tre gare di campionato su nove gol segnati solo uno di questi porta la firma di un attaccante: di quel Pandev che in 31 partite con la maglia dell'Inter ha segnato la bellezza di 4 gol... Su Milito c'è poco da dire: pure ieri si è divorato due gol, ma con quello che ha fatto l'anno scorso tutto gli può essere scusato.

Parliamo di Leonardo: secondo me rimane un incompetente ma può avere il pregio di essere un "fratello maggiore" dei giocatori e quindi infondere loro quella fiducia nei propri mezzi che può rappresentare il salto di qualità per tornare in corsa per Serie A e Champions League. Se così fosse, i cugini milanisti a partire da febbraio dovranno guardarsi alle spalle. Non vincere dopo essere stati campioni d'inverno ricorderebbe un'altra rimonta non programmata subita ad Instabul un lustro fa.


E' degno l'Oscar del calcio il nostro 2010?

Perchè perchè
primo tempo tu vincevi 3 a 0
e alla Coppa ci credevi per davvero
perchè perchè
3 a 1 3 a 2 3 a 3.


Marchionne e i lavoratori



Il dott. Marchionne nel 2011 guadagnerà più della totalità
 dei dipendenti di Mirafiori ma pagherà meno tasse di tutti loro
 messi assieme. Lavoratori... Prrrr

Il sempre più simpatico Marchionne è un emulo di Alberto Sordi ne "I Vitelloni", ma quello era un film... (foto presa da)

06 gennaio 2011

L'AJ si beve la Pepsi



Dopo 24 anni Dan Peterson torna ad allenare una squadra di pallacanestro. L'ultima volta (nella stagione 1986-87) aveva fatto TRIPLETE vincendo in un mese Campionato, Coppa Italia e Coppa dei Campioni; l'ultima partita l'aveva giocata contro Caserta, proprio come ieri sera.


L'esordio vincente nella Serie A di Basket, preceduto dalla doverosa standing ovation del pubblico del Forum, arriva quattro giorni prima del 75° compleanno di Dan Peterson, nato nel 1936 come l'Olimpia Milano che è tornato a dirigere...



In mezzo a questi marcantoni c'è un piccolo genio statunitense.
In un quarto di secolo è rimasto fedele al suo abbigliamento.

Il numero 34 David Hawkins riscuote tutta la mia simpatia per un piccolo particolare capitato nel 2007.


Ecco il "falco" come segue l'azione puntando lo sguardo dall'altra parte rispetto alla sfera.

Coach Dan Peterson è soddisfatto della prestazione della squadra: "Ovviamente sono contento per la prestazione, ma permettetemi di ringraziare il pubblico. La gente questa sera ci ha dato una grande spinta, avevo chiesto il loro aiuto in conferenza stampa ieri e sono contentissimo di avere visto tutte queste persone al Forum". (prego)

Armani Jeans batte Pepsi Caserta 98 a 84 (con il tabellone più brutto di tutti i palazzetti d'Europa).

05 gennaio 2011

Il biotestamento del Partito Democratico

Dura presa di posizione di Ignazio Marino sullo stato di utilità sociale del Partito Democratico, forse indotta anche dalle esternazioni pro Marchionne (e contro la FIOM) di Piero Fassino e al tentativo di alleanza politica con l'UDC di Casini (Di Pietro e SEL di Vendola sono considerati troppo alternativi a Berlusconi). Marino propone di usufruire del biotestamento per liquidare il PD, se necessario con il contributo degli iscritti oltre che dello stimabilissimo quadro dirigente. Grazie Ignazio, ma i gerarchi del PD hanno ancora tanto da fare per distruggere del tutto questo movimento fintamente di opposizione e di solo apparente avversione verso il Popolo della Libertà.

2011 senza ponti


Meglio, così aumenta il PIL. 

Dopo le mezze stagioni (che non esistono più), sono scomparsi anche i ponti. 

Stavolta i tagli di Tremonti non c'entrano.


MESEFESTIVITA'GIORNO
Gennaio6 (Befana)
giovedì
Aprile25 (Festa della Liberazione e Pasquetta)
lunedì
Maggio1 (Festa dei lavoratori)
domenica
Giugno2 (Festa della Repubblica)
giovedì
Agosto15 (Ferragosto)
lunedì
Novembre1 (Ognissanti)
martedì
Dicembre8 (Immacolata)
giovedì
25 (Natale)
domenica
26 (Santo Stefano)
lunedì
Gennaio (2012)1 (Capodanno)
domenica

04 gennaio 2011

Diritti e ricatti



I lavoratori FIAT di Mirafiori sono liberi di scegliere tra perdere i diritti o perdere il lavoro; è tanto buono il dottor Marchionne.

fonte


Inter 2010: ricominciando...

Per la cronaca del passato prossimo...  (fonte)

03 gennaio 2011

Din Don Dan Peterson


Con questo innesto, diventerei (temporaneamente ma genuinamente) un tifoso dell'Olimpia Milano. 


Dan Peterson torna a Milano
Coach al posto di Bucchi

Il 74enne statunitense guiderà l'Armani Jeans fino al termine della stagione. Al suo fianco come vice resta Giorgio Valli. La sconfitta di Cantù ha portato l'Olimpia alla decisione. "Non avrei fatto questa scelta per un'altra squadra"

Dan Peterson torna ad allenare l'Olimpia Milano, quasi 24 anni dopo l'ultima volta. Aveva chiuso al termine della stagione 1986-87, dopo aver conquistato in un colpo solo Coppa Italia, Eurolega e scudetto, battendo in finale 3-0 Caserta. E proprio contro Caserta, mercoledì sera alle 20 al Forum di Assago, comincia la sua nuova avventura con Milano, che nel 1987 si chiamava Tracer e che oggi è Armani Jeans. Peterson prende il posto di Piero Bucchi, cacciato dopo il 67-59 incassato a Cantù: è la terza sconfitta in 12 gare di campionato, pesante come un macigno dopo la mancata qualificazione alle Top 16 di Eurolega. (fonte)

30 dicembre 2010

Buon anno

Già si nota la mano di Leonardo sulla Beneamata (fonte)

Torre Velasca da Assago


Shame on you


Non potendomi bombardare per portarmi sulla retta via della democrazia plutocratica, un ammmmericano si è sfogato così...


29 dicembre 2010

La chiavetta USB


Il 10 ottobre scorso avevo ordinato su Pixmania una chiavetta USB da 16 giga: mi ero registrato e avevo ordinato questo gingillo (vedi foto a lato). Avevo atteso paziente. Avevo scelto quale modalità di spedizione la forma più economica, ovvero avevo optato per spendere € 3,00 con Global DHL Mail. Solo che dopo quattro settimane abbondanti non mi era ancora arrivata una fava, Pixmania (da me contattata) diceva che la DHL non sapeva dove fosse. Quelli di Pixmania, accertata la mancata ricezione del piccolo pacco, hanno subito provveduto alla restituzione della mia spesa (sia del costo della suddetta chiavetta che delle spese postali, accreditando l'importo sulla stessa VISA utilizzata per il pagamento). 
Il servizio clienti Pixmania si è dimostrato inappuntabile; ma io mi chiedo come cazzo sia possibile che nel 2010 un pacco si possa perdere in giro per il mondo? 
Il vettore responsabile del trasporto (DHL) è evidentemente responsabile perchè ha smarrito un plico ad esso affidato per la consegna a domicilio, ma anche Pixmania come può pensare di affidarsi a simili puffissimi dilettanti? Non comprerò da loro più nulla, questo è certo, malgrado l'impeccabile customer-care (nota di merito non da poco per Pixmania, a mio giudizio). 
Visto che mi piacciono le sfide impossibili, dopo un mese ho ordinato lo stesso prodotto su Monclick. Al secondo tentativo ho scommesso ancora sull'eventualità che il prodotto mi arrivasse intero e/o funzionante, e ce l'ho fatta! Bello questa commercio elettronico con suspense.

Uso del telefono cellulare per gli acquisti


MASSIVE GROWTH IN M-COMMERCE

The numbers speak for themselves: 46 percent of consumers between the ages of 18 and 34 have used their mobile phones for shopping related activities.
  • 20 percent are comparing prices among retail stores;
  • 19 percent are searching for coupons;
  • 12 percent are seeking reviews/ratings while in-store, while another 12 percent are browsing through a retailer’s inventory with a mobile application;
  • 10 percent are using a GPS device to find a store;
  • 9 percent are using mobile bar codes to research products;
  • 8 percent are receiving promotional/sale text messages
Secondo la ricercona di mercato succitata un giovane tra i 18 e i 34 anni di età su due USA il proprio telefono cellulare per attività connesse agli acquisti
Queste indagini campionarie puntano ad insinuare presso i gestori dei siti internet (o comunque a tutte le aziende in senso lato) l'esigenza di dotarsi di un sito web ottimizzato per la navigazione da smartphone. 
Il messaggio è palese: se il prototipo di cittadino adulto si connette alla rete in mobilità per acquistare prodotti, beni o servizi, tu che non hai "il sito per i cellulari" sei un pirla. 
Riflessione mia: intanto più di uno su due non coniuga lo shopping coniugato al telefonino (46%) e poi non è che c'è un obbligo civile di produrre contenuti ottimizzati per i vari dispositivi in mobilità; perché - se lo si fa - bisogna farlo bene, altrimenti, di fronte a cotanta domanda di informazioni, costruire un'applicazione o un sito mobile è controproducente. 
Sposare la causa "mobile" senza produrre qualcosa di decente è un rimedio peggiore del male perché comunica al cliente un'immagine indecorosa di se stessi: attualmente, nell'Italia del 2010, sono più le aziende con siti e applicazioni vergognose di quelle che invece da questa piattaforma offrono un servizio dignitoso... 
Si preferisce, infatti, spendere male ma spendere: per poter dire "Io c'ero". Sbagliatissimo, ma che fa terribilmente tendenza.

Ho visto un re




28 dicembre 2010

PentaCampeon

C'è gente a zerotituli
 che dovrebbe informarsi
Ultimi giorni dell'anno 2010 e tempo di bilanci. Credo siano già sfuggiti a bilanisti, rubbentini e rosicoromanisti cinque piccoli particolari. Una squadra di calcio con i colori nerazzurri negli ultimi sette mesi ha vinto Campionato, Coppa Italia, Coppa dei Campioni, Supercoppa Italiana e Coppa Intercontinentale. Certo ci si può attaccare al doppio cambio di allenatore nell'Inter (ed ad altre amenità pourparler), come stanno facendo - discettando di calcio - tutti quelli che sono cognitivamente manipolati poiché vittime della prostituzione intellettuale. Per loro, rimane sempre valido questo rebus per solutori più che abili