03 giu 2010

Borriello, Saviano e solo le cose brutte

"Per me, Saviano è uno che ha lucrato sulla mia città. Non c'era bisogno che scrivesse un libro per sapere cos'è la camorra. Lui però ha detto solo cose brutte e si è dimenticato di tutto il resto". Già un saggio che parla della camorra non può escludere dal racconto le cose belle che ci sono a Napoli. Poi, sempre secondo Marco Borriello, Saviano si sarebbe arricchito parlando di camorra scrivendo ovvietà. Aspetto con ansia il punto di vista del milanista anche su Steven Spielberg che è stato il regista di Schindler's List (ha lucrato sulla Shoà dimenticandosi delle cose belle del nazismo e dei tedeschi?) o su Silvio Pellico (che è diventato un fenomeno editoriale nell'Ottocento pubblicando un libro che racconta i suoi dieci anni di reclusione nelle carceri asbrugiche parlando solo di cose brutte e non apportando nessun valore aggiunto visto che tutti sanno cosa significa stare in prigione). L'attaccante rossonero ha esternato i suoi pensieri all'indomani del taglio dai convocati al Mondiale del Sud Africa. L'aria di montagna del ritiro di Sestriere gli ha conferito chiarezza. Borriello sa di cosa si parla: suo padre è stato ucciso dalla malavita dopo un'operazione commerciale non andata a buon fine. Chissà che bei dialoghi ci saranno negli spogliatoi del Milan tra lui e Christian Abbiati, che tempo fa disse che non bisognava considerare il fascismo un tabù. Edit: basta smentire per cancellare certe affermazioni?

Assago - Certosa di Pavia - Assago

La Certosa di Pavia è un complesso urbanistico di natura religiosa del XIV secolo. Non me la ricordavo così bella... Arrivarci in bici è una sana scampagnata di una cinquantina di chilometri. Venendo da Milano si prende la pista ciclabile che corre parallela al Naviglio Pavese. E' stato risolto il problema del sottopasso di Binasco, ma il percorso è interrotto in due punti: nel territorio del Comune di Milano tra via Boffalora e via Gattinara e pochi chilometri dopo tra Milanofiori e Rozzano (le biciclette possono comunque accedere al tracciato superando le recinzioni). La pista ciclabile è quasi sempre asfaltata (tranne per la tratta Binasco-Casarile) e solo in un paio di punti si incrociano automobili nella stessa sede viaria. Visualizzazione ingrandita della mappa --------------------------

01 giu 2010

Statisticamente primi al mondo

L'IFFHS (la federazione internazionale di statistiche e storia del calcio) ha pubblicato oggi la classifica mondiale per club per la stagione 2009/10. In questa classifica, che ordina in maniera decrescente le squadre in base ai risultati ottenuti durante l'annata, in testa c'è l'Inter in coabitazione con il Barcelona. Le altre italiane: la Roma è quinta (e non seconda come nella maggior parte dei trofei a cui ha partecipato), la Fiorentina 34° (inspiegabile l'auto-licenziamento di Prandelli dopo questo ottimo risultato) mentre Juventus e Milan si trovano rispettivamente in 51° e 52° posizione immediatamente davanti ai prestigiosi argentini del Lanus ma dietro i pugnaci danesi dell'FC Copenaghen. Ma bianconeri e rossoneri la prossima stagione, con un po' di fortuna, potrebbero avvicinare e addirittura superare, Brugge, Salzburg e FC Basel.

La cena dei Mister