18 gennaio 2010

Daniela Santanchè

L'unica politica con il nome d'arte (il cognome che usa è quello del marito da cui ha divorziato), famosa per le sue crociate contro l'Islam (celebre la sua chiosa durante una trasmissione su Canale5 contro Maometto accusato di essere "pedofilo e poligamo", ignorando forse che il personaggio cardine della religione in cui lei crede è nato da una ragazza minorenne e senza padre naturale) e socia fondatrice insieme al compaesano Flavio Briatore del Billionaire ad Arzachena è riusciuta - molto probabilmente - ad entrare come sottosegretaria nel governo Berlusconi. E' una notizia che deve rallegrare tutti, anche senza aver visto queste immagini tratte direttamente dal bel sito della dott.sa Santanchè.

Nessun commento :

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.