21/mar/2009

Manipolazione intellettuale

"Con grandissimo successo, non si è parlato di una Roma con grandissimi giocatori e che finirà la stagione con zero titoli, non si è parlato di un Milan che finirà la stagione con zero titoli, con giocatori, con tradizione vincente, non si è parlato di una Juve che ha preso tanti punti con errori arbitrali."

20/mar/2009

Dublino marzo 2009

Intanto Dublino è una discreta città, non bellissima perchè non ha monumenti memorabili, ma è bella grazie all'atmosfera particolare (in questa mia convinzione forse hanno contribuito i clamorosi festeggiamenti per San Patrizio). Gli irlandesi sono cordiali e simpatici, nulla a che vedere con inglesi o statunitensi. E infatti non hanno l'inglese quale lingua principale, la lingua nazionale è il gaelico (ho scoperto che il nome EIRE, con cui normalmente viene identificata la Repubblica d'Irlanda, non è un acronimo di qualcosa ma la traduzione di Irlanda in lingua locale), anche se viene compreso solo dall'11% della popolazione e parlato dal 3%. E infatti non sono stronzi come gli abitanti di USA e UK. C'è un luogo comune da sfatare: non è vero che l'Irlanda sia un posto piovoso, da sabato scorso a mercoledì non è mai piovuto una sola volta, e neanche ha minacciato di. Non so chi mandi in giro queste strane voci, forse c'è qualcuno che rema contro. Abbiamo viaggiato con AirLingus, tutto bene tranne l'ingresso nell'area del gate a Dublino dove la Bomba ha dovuto addirittura levarsi gli stivali per superare i varchi di controllo (all'entrata dell'area c'era scritto che pulivano il pavimento disinfettandolo più volte al giorno, ma ciò poteva nascondere ben altra severità; un incaricato dei raggi X del controllo bagagli mi ha anche sanzionato sulla presenza di un ombrello da donna "nascosto" nel bagaglio a mano, cazziandomi anche per averne io medesimo negato la presenza... ma era della Bomba, anche perchè - e l'addetto lo capì, non era proprio un attrezzo anti-pioggia maschile).
Divieto di fumo all'aeroporto di Dublino, d'accordissimo sui divieti, ma il cartello di cui sotto era posto a delimitare un'area all'aperto. Cacacazzo.
ALBERGO. Pagato € 90 al giorno in due, ma prezzo comprensivo della prima colazione. In centro, nella zona delle ambasciate e di fronte al St. Stephen Green (una roba tipo il parco Sempione ma senza i tossici e con i prati verdi); una stanza mansardata, pur essendo a pian terreno. Io prendevo la "Irish Breakfast", ovvero pancetta fritta, un wurstel e l'uovo all'occhio di bue, più un quarto di pomodoro crudo (giusto per abbassare moralmente il tasso di colesterolo, ma che io rigettavo regolarmente quale patente di salubrità) e pane tostato con burro, marmellata e caffè beverone con latte finto. Opzionali succo di frutta tipo Aspirina C per bambini e Irish Yogurt (ovviamente alla banana). Particolari dell'albergo:
1) foto stile Alfred Hitchcock
2) Vista dalla camera ridotta
3) Vista dalla camera estesa
Trattasi di popolo comunque simpatico ma barbaro, non essendo dotato di una gastronomia dignitosa, di bidet per l'igiene intima (non dico per me personalmente, dicevo così per dire), di tapparelle per la tranquillità visiva del sonno notturno, di un senso di marcia per la circolazione viaria normale, in quanto vanno tutti contromano. Cercano di supplire - come possono - all'evidente mancanza, ma non gliela fanno.
Indicazioni sulla pavimentazione orizzontale in prossimità degli attraversamenti pedonali, che salvano la vita ai turisti dell'Europa continentale...
Allegramente contromano.
Pensavo che il Museo J. Jameson fosse un museo dedicato alla famosa (e talentuosa) attrice Jenna Jameson ma mi sbagliai fortissimamente.
Avvisi di buon senso posti in prossimità delle acque:
E inerenti la Sicurezza sul Lavoro:
Momumenti cittadini, parchi e una "scultura" di Giò Pomodoro che a Rozzano (MI) è stata "rifiutata", e invece che al Trinity College hanno accolto....
Una Chiesa... Un'altra.
Buon suggerimento. Dai finestrini dell'A320. L'ottimo pub in via Nassau (zona Trinity College). C'è scritto "Baciami il culo" in gaelico... St. Patrick's parade. Menzione speciale per la delegazione da Brisighella. Tamburisti estremamente tecnici. Un'ottima Kilkenny, meglio della Guinness. "Never mind The Recession, See our prices" La casetta degli uccellini, solo 9 euro per dare un tetto ad una famigliuola di animaletti... Chi non sa cos'è la struttura sullo sfondo è un/una cornuto/a. Cosa ci fa la Heineken in casa della Guiness? In realtà a Dublino non sono integralisti o nazionalisti sulle birre... Cartello di "divieto di accesso". Un naviglio dublinese Monumento ad Oscar Wilde, donato dalla Guinness.
Mezzo anfibio per escursioni terra + mare. Notevole.
Un barra di alluminio di 70 metri, sarà bella. Forse è un parafulmine.
Pure la faccia mi sono fatto pitturare, con il trifoglio (non la trifola).

Il verosimile profilo di Facebook del Caimano

Una birra per dimenticare l'Italian flop

12/mar/2009

Esilarante

C'era una volta il Milan dei sogni, ora una squadra da circo Togni (Fonte Curva bilanista) Questa la risposta di Galliani ai tifosi: "Noi come il circo Togni? A me piaceva" L'ad rossonero risponde alla contestazione inscenata dai supporters prima della gara con l'Atalanta con una battuta.

Pluricampioni del fair play e dell'onestà

Gli zeru titoli non hanno solo la B nel loro bel DNB.

24 gennaio 1990: altro che fair play

A Bergamo va in scena Atalanta-Milan, quarto di Coppa Italia. Nei minuti finali i rossoneri non restituiscono palla agli avversari e nella stessa azione pareggiano. E' bufera.
Il fair play che non c’è. Stadio Brumana di Bergamo, è mercoledì. Si gioca Atalanta-Milan, Coppa Italia, a gironi: ci si gioca l’accesso alle semifinali. Succede una cosa, e non è una bella cosa. Manca un minuto alla fine, l’Atalanta è in vantaggio per 1-0, gol di Bresciani nel finale del primo tempo. Se resta così, passa l’Atalanta. Il Milan di Arrigo Sacchi è virtualmente eliminato. Però succede qualcosa, succede che l’attaccante del Milan Borgonovo finisce a terra in area atalantina, l’azione continua, però Borgonovo è a terra dolorante che si lamenta, l’arbitro non se ne accorge e allora lo svedese Glenn Stromberg calcia il pallone in fallo laterale. Un bel gesto. Un gesto di fair play, proprio nel momento in cui Borgonovo si rialza da terra. Rimessa laterale per il Milan. Che si fa in questi casi? Si restituisce il pallone, di solito. Stavolta no. Rijkaard batte la rimessa, lanciando sulla fascia Massaro. Cross immediato, contatto in area tra Borgonovo e Barcella. L’arbitro Pezzella indica il dischetto del rigore. Quelli dell’Atalanta sono furiosi. Quelli del Milan fanno finta di niente. Sul dischetto ci va Franco Baresi. Ha davanti due scelte. Tira, segna. Finisce 1-1. Il Milan si qualifica, l’Atalanta ci resta di sasso, diciamo così.

11/mar/2009

Contro il Manciester (neanche quello primario, quello che si è unito dopo)

Vince il calcio all'italiana, ma abbiamo un allenatore portoghese e lo prendiamo in saccoccia.
Abbiamo pagato la doppia trasferta a Genova, questo non si sapeva.
Li abbiamo costretti alla difensiva, e non solo perchè hanno segnato l'1 a 0 subito.
I pali delle porte inglesi sono più larghi.
E' il modello inglese: i tornelli forgiano i bravi calciatori, aveva ragione la Melandri.
I minuti di recupero sono meno di sei solo quando siamo in svantaggio, è una vergogna.
Loro però avevano Arnold Evra in difesa, a saperlo noi si metteva qualcun'altro per la Giuria di Qualità.
Figo nel finale di oggi sembrava una citazione di Mihajlovic al posto di Figo a Villareal, ma sembrava.
Cruz in panchina tutta la gara per rispetto alla locale religione anglicana?

Shoot

Navigazione in incognito del browser Chrome di Google

Devo capire se quando scrivono questo pezzo sono ironici oppure no.
Sei passato alla navigazione in incognito. Le pagine aperte in questa finestra non vengono registrate nella cronologia di navigazione o di ricerca, e non lasciano traccia sul tuo computer, ad esempio sotto forma di cookie, una volta chiusa la finestra. Tuttavia, qualsiasi file scaricato o preferito creato verrà conservato.
La navigazione in incognito non influisce sul comportamento di altri utenti, server o software. Diffida di:
  • Siti web che raccolgono o condividono informazioni su di te
  • Provider di servizi Internet o datori di lavoro che registrano le pagine da te visitate
  • Software dannosi che registrano le sequenze di tasti da te utilizzate in cambio di smiley gratuiti
  • Agenti segreti
  • Persone che ti stanno alle spalle

Geni dello jogurt

Dei grandi. A pensare uno jogurt pere + camomilla, solo delle teste enormi possono arrivarci. Complimenti alla Latteria Vipiteno e a chi l'ha cogitato. Spesso parlo male delle aziende, ma non è questo il caso, anzi. COMPLIMENTI. Ad un prezzo giusto, offrono sul mercato un prodotto di assoluta eccellenza. Quasi al livello della Yomo, ma quello è l'optimum al mondo. Proprio un ottimo prodotto, da consigliare a tutti. Merito loro:
Redatto da Verificato da Approvato da
Freund Gabriele Wieser Walter Dr. Seidner Günther
Scheda Tecnica
Yogurt intero Sapori di Vipiteno - 2 x 125 g - Gusto pera e camomilla
Ingredienti in ordine decrescente:
  • yogurt intero con fermenti lattici vivi
  • preparato alla pera e camomilla (pere 6% sul totale)
  • sciroppo di glucosio-fruttosio
  • estratto di camomilla 0,1% sul totale
  • amido modificato
  • zucchero.
I dettagli QUA.

10/mar/2009

Philips lancia le lampadine a LED

Se sta cosa è vera e avrà costi ragionevoli, il mondo dell'illuminazione cambierà... e tendenzialmente in meglio.

Philips sta per lanciare le prime lampadine a LED per il mercato domestico. La prossima estate saranno disponibili le Master LED, una serie di lampadine da 7 Watt capaci di un'operatività 30 volte superiori rispetto alle versioni tradizionali – in pratica certificate per più di 45mila ore.

Si tratta di 10 modelli di dimensioni diverse con un flusso luminoso compreso tra i 150 e i 230 lumen, e una potenza luminosa equiparabile alle soluzioni da 35 Watt e superiori. In Germania ed in Olanda sono già disponibili alcuni modelli con prezzi a partire da 40 euro.

Materiale sportivo di Inter Roma

In vendita su Ebay pro Fondazione Pupi. http://shop.ebay.it/merchant/fondazione_pupi

09/mar/2009

Profumo di crisi

Alessandro Profumo intervenendo a Impresa ItaliaTraduzione
La riduzione dei prezzi delle materie prime, e dei tassi di interesse, portano tra i 3-4mila euro per famiglia italiana come reddito disponibile: quindi la benzina c’e’, ma anche a fronte di un maggior reddito disponibile, in assenza di fiducia non si consuma.Non c’è niente da fare, continuiamo a dirgli che sono ricchi ma questi stanno imparando a guardarsi in tasca, sò diventati spilorci. Sono preoccupato, io devo andare a sciare la prossima settimana.
Bisogna cercare di risolvere il tema dei precari che è fondamentale. Io ho 14 nipoti: una parte di loro ha un lavoro precario. Le mie sorelle dicono “per aiutare i nostri figli non cambiamo la macchina”.Se i plebei non tirano fuori il grano si blocca tutto e mi gioco la settimana bianca, diamoci da fare. Ma vi rendete conto? Che imbarazzo…quelle miserabili delle mie sorelle preferiscono comprare la pasta del discount invece di una Testarossa, ma che figura ci faccio con Montezemolo?
Dobbiamo – ha concluso – avere la capacità di capire come ristabilire fiducia per riattivare dei processi di spesa.Inventiamoci qualcosa per fotterli un’ultima volta, mettiamocela tutta, o Cortina o morte!

Il prete e il trans

Sarei curioso di sapere il titolo del convegno a cui questo prete statunitense parteciperà.

Roma, sacerdote americano sorpreso in auto con trans

ROMA - Sorpresa per le forze dell'ordine romane impegnate questa notte, come avviene ormai da settimane, in un servizio antiprostituzione. In un'auto parcheggiata in una zona isolata del quartiere Aurelio è stato sorpreso, identificato e multato un sacerdote americano di 35 anni in compagnia di una transessuale. Il religioso, a Roma da qualche giorno per partecipare a un convegno, è stato multato.

08/mar/2009

Memoria selettiva

I tristomanisti si ricordano del "tuffo" di Balotelli nel rigore interista contro di loro sette giorni fa, ma non del mani di Mexes nella propria area ieri (era nel finale del primo tempo ed il francese era già ammonito). I bilanisti dimenticano la fattispecie del gol di Seedorf dopo la spinta decisiva di Pippa Inzaghi proprio sette giorni dopo le loro proteste per il derby perso grazie al tocco involontario dell'Imperatore.
Bilanisti e tristomanisti vedete di ingurgitare più pesce, contiene fosforo e aiuta la memoria.

07/mar/2009

Genoa - Inter 0 a 2

(sottotitolo sero tituli)
Come abbiamo fatto a pareggiare la gara d'andata con questi peones?
Partita senza interventi importanti per un inoperoso Julio Cesar, che effettua l'unica parata difficoltosa su un retropassaggio a 95 km/h di Maicon.
Grande personalità di Balotelli che ha segnato in quella stessa porta dove mercoledì scorso ha lasciato gli zebedei: gol non regolare perchè la palla non deve solo superare la linea di demarcazione della porta ma gonfiare la rete in maniera inequivocabile.
Irregolare anche il primo gol: Ibrahimovic ha tirato troppo forte.
Il paragone tra Davide Santon e Paolo Maldini è riduttivo: il difensore bilanista ha esordito a 17 anni in Serie A perchè raccomandato dal padre Cesare.
Contro il Manchester abbiamo solo 4 difensori centrali infortunati, ma non Rivas, questo è il problema.
Consiglio ai manchesterunitediani che affronteremo mercoledì di non fare innervosire Sulley Alì Muntari.
Nel pomeriggio la Roma ha pareggiato in casa 1 a 1 contro l'Udinese con l'espulsione decisiva di De Rossi: colpa del rigore regalato a Balotelli domenica scorsa e della sua esultanza polemica contro i tifosi romanisti che insultavano la sua pigmentazione.

Cofano su Ebay

Sono in asta su Ebay per il cofano posteriore di una BMW... Dopo aver comprato sul sito d'aste un telecomando per la televisione, una rarissima copia di un Asterix, il gagliardetto di Zanetti e una scarpiera, il mio account di Ebay potrebbe ulteriormente nobilitarsi. Non è mica da tutti farsi arrivare in portineria il cofano di un'automobile.

05/mar/2009

Milan derubato dagli arbitri? Bella battuta

E' stato pubblicato uno studio dell'Osservatorio sugli errori arbitrali in cui si dice che il BB?ilan DOVREBBE avere cinque punti in più per le ingiustizie perpetrate ai suoi danni nelle giornate di campionato disputate fino ad ora. Non so come sia stata elaborata la nuova classifica, ma dall'analisi di circa una decina di partite rubrossonere risulta che il BB?ilan in questa stagione abbia "rubato" LUI almeno 15 punti (vedi dettaglio sotto riportato); se veramente dovesse avere tutti questi punti in più in classifica, significa che sarebbe dovuto essere almeno a punteggio pieno (vittoria in tutte le altre partite). Forse nella speciale classifica di questo Osservatorio hanno conteggiato 7 punti per ogni rara vittoria onesta del BB?ilan...

1 - MILAN INTER: KAKA IN FUORIGIOCO (MILLIMETRICO)

2 - MILAN SIENA: RIGORE INESISTENTE SULL'1 A 1

3 - MILAN SAMP: RIGORE INESISTENTE ED ESPULSIONE SULLO 0 A 0

4 - MILAN SAMP: GOL DEL 3 A 0 DI INZAGHI IN FUORIGIOCO

5 - MILAN CHIEVO: RIGORE INESISTENTE E 1 A 0

6 - MILAN CATANIA: RIGORE NON DATO AL CATANIA SULL 1 A 0

7 - MILAN NAPOLI: RIGORE DATO AL MILAN INESISTENTE SULLO 0 A 0

8 - LAZIO MILAN: PRIMO GOL DEL MILAN IN FUORIGIOCO

9 - MILAN CAGLIARI: GOL DEL MILAN IRREGOLARE