12 mar 2009

Esilarante

C'era una volta il Milan dei sogni, ora una squadra da circo Togni (Fonte Curva bilanista) Questa la risposta di Galliani ai tifosi: "Noi come il circo Togni? A me piaceva" L'ad rossonero risponde alla contestazione inscenata dai supporters prima della gara con l'Atalanta con una battuta.

Pluricampioni del fair play e dell'onestà

Gli zeru titoli non hanno solo la B nel loro bel DNB.

24 gennaio 1990: altro che fair play

A Bergamo va in scena Atalanta-Milan, quarto di Coppa Italia. Nei minuti finali i rossoneri non restituiscono palla agli avversari e nella stessa azione pareggiano. E' bufera.
Il fair play che non c’è. Stadio Brumana di Bergamo, è mercoledì. Si gioca Atalanta-Milan, Coppa Italia, a gironi: ci si gioca l’accesso alle semifinali. Succede una cosa, e non è una bella cosa. Manca un minuto alla fine, l’Atalanta è in vantaggio per 1-0, gol di Bresciani nel finale del primo tempo. Se resta così, passa l’Atalanta. Il Milan di Arrigo Sacchi è virtualmente eliminato. Però succede qualcosa, succede che l’attaccante del Milan Borgonovo finisce a terra in area atalantina, l’azione continua, però Borgonovo è a terra dolorante che si lamenta, l’arbitro non se ne accorge e allora lo svedese Glenn Stromberg calcia il pallone in fallo laterale. Un bel gesto. Un gesto di fair play, proprio nel momento in cui Borgonovo si rialza da terra. Rimessa laterale per il Milan. Che si fa in questi casi? Si restituisce il pallone, di solito. Stavolta no. Rijkaard batte la rimessa, lanciando sulla fascia Massaro. Cross immediato, contatto in area tra Borgonovo e Barcella. L’arbitro Pezzella indica il dischetto del rigore. Quelli dell’Atalanta sono furiosi. Quelli del Milan fanno finta di niente. Sul dischetto ci va Franco Baresi. Ha davanti due scelte. Tira, segna. Finisce 1-1. Il Milan si qualifica, l’Atalanta ci resta di sasso, diciamo così.

11 mar 2009

Contro il Manciester (neanche quello primario, quello che si è unito dopo)

Vince il calcio all'italiana, ma abbiamo un allenatore portoghese e lo prendiamo in saccoccia.
Abbiamo pagato la doppia trasferta a Genova, questo non si sapeva.
Li abbiamo costretti alla difensiva, e non solo perchè hanno segnato l'1 a 0 subito.
I pali delle porte inglesi sono più larghi.
E' il modello inglese: i tornelli forgiano i bravi calciatori, aveva ragione la Melandri.
I minuti di recupero sono meno di sei solo quando siamo in svantaggio, è una vergogna.
Loro però avevano Arnold Evra in difesa, a saperlo noi si metteva qualcun'altro per la Giuria di Qualità.
Figo nel finale di oggi sembrava una citazione di Mihajlovic al posto di Figo a Villareal, ma sembrava.
Cruz in panchina tutta la gara per rispetto alla locale religione anglicana?

Shoot

Navigazione in incognito del browser Chrome di Google

Devo capire se quando scrivono questo pezzo sono ironici oppure no.
Sei passato alla navigazione in incognito. Le pagine aperte in questa finestra non vengono registrate nella cronologia di navigazione o di ricerca, e non lasciano traccia sul tuo computer, ad esempio sotto forma di cookie, una volta chiusa la finestra. Tuttavia, qualsiasi file scaricato o preferito creato verrà conservato.
La navigazione in incognito non influisce sul comportamento di altri utenti, server o software. Diffida di:
  • Siti web che raccolgono o condividono informazioni su di te
  • Provider di servizi Internet o datori di lavoro che registrano le pagine da te visitate
  • Software dannosi che registrano le sequenze di tasti da te utilizzate in cambio di smiley gratuiti
  • Agenti segreti
  • Persone che ti stanno alle spalle

Geni dello jogurt

Dei grandi. A pensare uno jogurt pere + camomilla, solo delle teste enormi possono arrivarci. Complimenti alla Latteria Vipiteno e a chi l'ha cogitato. Spesso parlo male delle aziende, ma non è questo il caso, anzi. COMPLIMENTI. Ad un prezzo giusto, offrono sul mercato un prodotto di assoluta eccellenza. Quasi al livello della Yomo, ma quello è l'optimum al mondo. Proprio un ottimo prodotto, da consigliare a tutti. Merito loro:
Redatto da Verificato da Approvato da
Freund Gabriele Wieser Walter Dr. Seidner Günther
Scheda Tecnica
Yogurt intero Sapori di Vipiteno - 2 x 125 g - Gusto pera e camomilla
Ingredienti in ordine decrescente:
  • yogurt intero con fermenti lattici vivi
  • preparato alla pera e camomilla (pere 6% sul totale)
  • sciroppo di glucosio-fruttosio
  • estratto di camomilla 0,1% sul totale
  • amido modificato
  • zucchero.
I dettagli QUA.

10 mar 2009

Philips lancia le lampadine a LED

Se sta cosa è vera e avrà costi ragionevoli, il mondo dell'illuminazione cambierà... e tendenzialmente in meglio.

Philips sta per lanciare le prime lampadine a LED per il mercato domestico. La prossima estate saranno disponibili le Master LED, una serie di lampadine da 7 Watt capaci di un'operatività 30 volte superiori rispetto alle versioni tradizionali – in pratica certificate per più di 45mila ore.

Si tratta di 10 modelli di dimensioni diverse con un flusso luminoso compreso tra i 150 e i 230 lumen, e una potenza luminosa equiparabile alle soluzioni da 35 Watt e superiori. In Germania ed in Olanda sono già disponibili alcuni modelli con prezzi a partire da 40 euro.

Materiale sportivo di Inter Roma

In vendita su Ebay pro Fondazione Pupi. http://shop.ebay.it/merchant/fondazione_pupi

09 mar 2009

Profumo di crisi

Alessandro Profumo intervenendo a Impresa ItaliaTraduzione
La riduzione dei prezzi delle materie prime, e dei tassi di interesse, portano tra i 3-4mila euro per famiglia italiana come reddito disponibile: quindi la benzina c’e’, ma anche a fronte di un maggior reddito disponibile, in assenza di fiducia non si consuma.Non c’è niente da fare, continuiamo a dirgli che sono ricchi ma questi stanno imparando a guardarsi in tasca, sò diventati spilorci. Sono preoccupato, io devo andare a sciare la prossima settimana.
Bisogna cercare di risolvere il tema dei precari che è fondamentale. Io ho 14 nipoti: una parte di loro ha un lavoro precario. Le mie sorelle dicono “per aiutare i nostri figli non cambiamo la macchina”.Se i plebei non tirano fuori il grano si blocca tutto e mi gioco la settimana bianca, diamoci da fare. Ma vi rendete conto? Che imbarazzo…quelle miserabili delle mie sorelle preferiscono comprare la pasta del discount invece di una Testarossa, ma che figura ci faccio con Montezemolo?
Dobbiamo – ha concluso – avere la capacità di capire come ristabilire fiducia per riattivare dei processi di spesa.Inventiamoci qualcosa per fotterli un’ultima volta, mettiamocela tutta, o Cortina o morte!

Il prete e il trans

Sarei curioso di sapere il titolo del convegno a cui questo prete statunitense parteciperà.

Roma, sacerdote americano sorpreso in auto con trans

ROMA - Sorpresa per le forze dell'ordine romane impegnate questa notte, come avviene ormai da settimane, in un servizio antiprostituzione. In un'auto parcheggiata in una zona isolata del quartiere Aurelio è stato sorpreso, identificato e multato un sacerdote americano di 35 anni in compagnia di una transessuale. Il religioso, a Roma da qualche giorno per partecipare a un convegno, è stato multato.

08 mar 2009

Memoria selettiva

I tristomanisti si ricordano del "tuffo" di Balotelli nel rigore interista contro di loro sette giorni fa, ma non del mani di Mexes nella propria area ieri (era nel finale del primo tempo ed il francese era già ammonito). I bilanisti dimenticano la fattispecie del gol di Seedorf dopo la spinta decisiva di Pippa Inzaghi proprio sette giorni dopo le loro proteste per il derby perso grazie al tocco involontario dell'Imperatore.
Bilanisti e tristomanisti vedete di ingurgitare più pesce, contiene fosforo e aiuta la memoria.

07 mar 2009

Genoa - Inter 0 a 2

(sottotitolo sero tituli)
Come abbiamo fatto a pareggiare la gara d'andata con questi peones?
Partita senza interventi importanti per un inoperoso Julio Cesar, che effettua l'unica parata difficoltosa su un retropassaggio a 95 km/h di Maicon.
Grande personalità di Balotelli che ha segnato in quella stessa porta dove mercoledì scorso ha lasciato gli zebedei: gol non regolare perchè la palla non deve solo superare la linea di demarcazione della porta ma gonfiare la rete in maniera inequivocabile.
Irregolare anche il primo gol: Ibrahimovic ha tirato troppo forte.
Il paragone tra Davide Santon e Paolo Maldini è riduttivo: il difensore bilanista ha esordito a 17 anni in Serie A perchè raccomandato dal padre Cesare.
Contro il Manchester abbiamo solo 4 difensori centrali infortunati, ma non Rivas, questo è il problema.
Consiglio ai manchesterunitediani che affronteremo mercoledì di non fare innervosire Sulley Alì Muntari.
Nel pomeriggio la Roma ha pareggiato in casa 1 a 1 contro l'Udinese con l'espulsione decisiva di De Rossi: colpa del rigore regalato a Balotelli domenica scorsa e della sua esultanza polemica contro i tifosi romanisti che insultavano la sua pigmentazione.

Cofano su Ebay

Sono in asta su Ebay per il cofano posteriore di una BMW... Dopo aver comprato sul sito d'aste un telecomando per la televisione, una rarissima copia di un Asterix, il gagliardetto di Zanetti e una scarpiera, il mio account di Ebay potrebbe ulteriormente nobilitarsi. Non è mica da tutti farsi arrivare in portineria il cofano di un'automobile.

05 mar 2009

Milan derubato dagli arbitri? Bella battuta

E' stato pubblicato uno studio dell'Osservatorio sugli errori arbitrali in cui si dice che il BB?ilan DOVREBBE avere cinque punti in più per le ingiustizie perpetrate ai suoi danni nelle giornate di campionato disputate fino ad ora. Non so come sia stata elaborata la nuova classifica, ma dall'analisi di circa una decina di partite rubrossonere risulta che il BB?ilan in questa stagione abbia "rubato" LUI almeno 15 punti (vedi dettaglio sotto riportato); se veramente dovesse avere tutti questi punti in più in classifica, significa che sarebbe dovuto essere almeno a punteggio pieno (vittoria in tutte le altre partite). Forse nella speciale classifica di questo Osservatorio hanno conteggiato 7 punti per ogni rara vittoria onesta del BB?ilan...

1 - MILAN INTER: KAKA IN FUORIGIOCO (MILLIMETRICO)

2 - MILAN SIENA: RIGORE INESISTENTE SULL'1 A 1

3 - MILAN SAMP: RIGORE INESISTENTE ED ESPULSIONE SULLO 0 A 0

4 - MILAN SAMP: GOL DEL 3 A 0 DI INZAGHI IN FUORIGIOCO

5 - MILAN CHIEVO: RIGORE INESISTENTE E 1 A 0

6 - MILAN CATANIA: RIGORE NON DATO AL CATANIA SULL 1 A 0

7 - MILAN NAPOLI: RIGORE DATO AL MILAN INESISTENTE SULLO 0 A 0

8 - LAZIO MILAN: PRIMO GOL DEL MILAN IN FUORIGIOCO

9 - MILAN CAGLIARI: GOL DEL MILAN IRREGOLARE

Facebook cancella gli account di chi denuncia la mafia?

Pare strano che gli amministratori di sistema di Facebook (sei milioni di registrati solo in Italia) si preoccupino di cancellare le utenze di alcuni giornalisti che utilizzano FB con coscienza critica. Strano ma vero... Forse chi utilizza questo sito in modo meno banale delle linee di principio è scomodo. Due casi negli ultimi due giorni. http://zambardino.blogautore.repubblica.it/2009/03/04/il-giornalista-denuncia-la-mafia-su-facebook-e-la-sua-pagina-scompare/ http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/03/03/cercasi-michelino-disperatamente/

Sartori IDOLO

Il politologo Giovanni Sartori si fidanza con una giovane artista. IDOLO. http://www.corriere.it/cronache/09_marzo_05/sartori_innamorato_prignano_56a2190c-096c-11de-84bf-00144f02aabc.shtml

04 mar 2009

Crisi Inter

Samp 0 Inter 0 (finale primo tempo)

Io mi fido, anche se sulla Gazzetta (un giornale di regime) c'è scritto che siamo sotto di tre gol a zero. Saranno stati distratti dal calcio internazionale champagne dei cugini.
Novità UEFA sul tifo razzista, che però non sarebbero state applicabili per Inter-Roma in quanto Balotelli si è comportato male.

Calcio, Uefa: Cori razzisti? Stop a partite

L’Uefa chiederà agli arbitri di sospendere le partite (almeno quelle sotto l’egida della confederazione calcistica europea) in caso di cori razzisti.

Lo ha detto il direttore della comunicazione dell’ente William Gaillard. “Siamo coscienti del fatto che il razzismo dagli stadi non può certo sparire in una notte — ha detto Gaillard — e crediamo che per stroncare questo fenomeno ci vogliano misure drastiche. Fermare le partite è una di queste, e provocherebbe anche una penalizzazione per la squadra il cui pubblico si rende responsabile di certi comportamenti: infatti verrebbe data la sconfitta a tavolino per 3-0”. (04/03/2009) (Ansa)

Il Milan vince in Qatar
In gol Pato e Antonini

Dopo un paio di occasioni fallite dall'Al Sadd, i rossoneri passano al 27' con una rete del brasiliano su assist di Shevchenko. Al 37' pareggia Golam, ma il difensore pochi minuti dopo riporta in vantaggio la squadra di Ancelotti. Nella ripresa annullato un gol a Inzaghi per fuorigioco

03 mar 2009

Zoro più nero di Balotelli?

Correva l'anno 2005 e si giocava Messina-Inter; il difensore ivoriano del Messina Marc Zoro, insultato più volte con dei "buuu" da alcuni tifosi interisti PIRLA, reagiva così:
Poi, però, non ce l' ha fatta più a trattenersi. Marc Zoro, 22 anni tra un mese, nazionale della Costa d' Avorio e difensore del Messina, ha preso il pallone e si è diretto verso il quarto uomo: «Io non voglio più giocare, lei deve sospendere la partita per impedire questa vergogna». Marc fa persino fatica a ripetere le parole che ha sentito dalla curva dei tifosi dell' Inter. Parla solo di quei "buuu" che gli trapanavano le orecchie fin dal riscaldamento. «Mi sono saltati i nervi e mi dispiace», quasi si scusa in sala stampa. (fonte Repubblica)
Giustamente non solo il mondo dello sport si è mosso in difesa di Zoro e dell'ignobile comportamento di questi frequentatori dello stadio.
Tre anni e mezzo dopo è Mario Balotelli a subire lo stesso trattamento da parte dei tifosi romanisti in trasferta a Milano. Spalletti, allenatore dei giallorossi, reagisce così:
SPALLETTI: "Balotelli non si prendono in giro i tifosi avversari"
Dopo il rigore realizzato Mario Balotelli ha zittito i tifosi della Roma collocati proprio nella curva dietro la porta difesa da Doni. E Spalletti ai microfoni di Roma Channel al termine della partita ne ha avuto anche per il giovane talento interista. "Non si prendono in giro i tifosi. Io vorrei tanto che un mio giocatore che va sotto la curva ad irridere i tifosi avversari, venisse espulso..."
Punto 1: gli insulti RAZZISTI ci sono stati, e proprio contro Mario Balotelli:

Spalletti, stop per un turno Razzismo, multa alla Roma

Il tecnico della Roma è stato squalificato dal giudice sportivo per avere criticato l'operato dell'arbitro dopo il 3-3 con l'Inter. Ammenda di 8mila euro alla società per gli insulti razzisti a Balotelli. Tre giornate ad Ariatti del Lecce

MILANO, 3 marzo 2009 - I veleni del campionato costano caro a Luciano Spalletti che è stato squalificato per una giornata dal giudice sportivo Gianpaolo Tosel. Motivo? Le critiche all'operato arbitrale dopo Inter-Roma, terminata 3-3. Spalletti è stato fermato, si legge nella motivazione, "per avere, al termine della gara, rivolgendosi al quarto ufficiale, contestato l'operato arbitrale con un'espressione insultante e provocatoria".
RAZZISMO - Il giudice sportivo ha inoltre inflitto un'ammenda di ottomila euro alla Roma per insulti all'indirizzo di Balotelli. "I sostenitori giallorossi - secondo quanto si legge nella motivazione - in due occasioni nel corso del secondo tempo della gara con l'Inter hanno intonato cori costituenti espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore della squadra avversaria". (Gazzetta)
Punto 2: forse è Spalletti che ha insultato degli altri e non Balotelli.
Punto 3: Zoro è più nero di Balotelli e quindi gli insulti verso di lui valgono di più? Gli insulti razzisti verso i neri cittadini italiani valgono di meno di quelli verso i neri cittadini stranieri?
Punto 4: Balotelli doveva ringraziarli i romanisti che lo insultavano?

Grazie CODACONS

Se n'è già parlato (anche qui) ma certi problemi sembrano riguardare sempre gli stessi attori: si parla dell'amica NESTLE'. Ecco un pezzo sintetico che spiega per sommi capi cosa fa questa multinazionale: QUI. ---------------------------------------------------------- Riscontrata presenza di componente chimico utilizzato nella fabbricazione di imballaggi

Latte contaminato, prima condanna in Italia per Nestlè e Tetra Pak

Vittoria del Codacons sul caso del latte 'Mio' sequestrato nel 2005: ordinato il risarcimento del danno. Il segretario nazionale dell'associazione: ''Sentenza che farà giurisprudenza in una controversia che appariva persa in partenza'' http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=3.0.3060873872 ...........................................................................................................

Il sito delle Poste...

E non è phishing. Un RAV, ovvero un bollettino postale, da € 66 pagato sul sito di Poste Italiane costa € 2,13, ovvero i costi della transazione sono il 3,2% dell'importo da corrispondere. Pirla io a pagarlo su questo sito, ma era un po' che mi ballava in giro e detto bollettino l'ho pagato un giorno dopo la data di scadenza. Mi consola il fatto che il comune di Assago mi fa pagare solo € 66 di tassa rifiuti, ovvero meno di un terzo di quanto si paga in qualsiasi altro comune italiano... Importo: Euro 66,00 Commissioni: Euro 2,00 Spese accessorie: Euro 0,13 A favore di: EQUITALIA ESATRI SPA PROV.MI-RAV-AG ENTE RISCOSSIONE N. Conto Corrente Postale del Beneficiario: 13826276

StraordiMario

Dai Mario mangiati Motta. ("Spalletti ci vediamo domani dal parrucchiere")

02 mar 2009

Bucaneve

Patate Croccanti Al Rosmarino

Il forno a microonde ancora impazza, ma, a mia parziale scusante, devo recuperare quasi 10 anni di ostracismo (della Bomba) verso questa tecnologia...
Ho preso due patate grandi, le ho tagliate a dadini e le ho messe a bagno in acqua e sale. Scolate e asciugate e messe sul piatto crisp, precedentemente unto, le ho salate poco (già c'era il sale nell'acqua) e cosparse di rosmarino.
Ho girato bene e le ho messe nel forno: 7 min 750W micro+grill girare 10 min 750W micro+grill girare 4 min 750W micro+ grill 3 min 750W solo grill

01 mar 2009

Falso allarme

Volevo scusarmi con i cittadini di Assago per i rumori occorsi mezz'ora fa nel parcheggio di via Matteotti quasi di fronte all'edicola: quei rumori non erano tuoni da temporale o grugniti di un gruppo di cinghiali in guerra fra loro, ma solo la manifestazione pubblica (non reprimibile) della mia digestione dopo una Heineken in lattina susseguente ad un sano kebab post Inter-Roma. Se sono riuscito a digerire il gol del pareggio di un ex giocatore come Crespo (un'Arma Letale anche in pensione) su assist di Nasone Figo, allora ho diritto anche ad un sano kebab (completo) alle 23.15, metabolizzandolo pure.

Sbalorditivo Mascara

"E' un gol incredibile, farà il giro del mondo".  INCREDIBILE. Il terzo gol del Catania a Palermo.

Gomitate involontarie: Bargnani come Santroni

La giornata del 28 febbraio 2009 del mondo della pallacanestro internazionale è dominata da due gomitate involontarie; la prima occorre nella palestra milanese della Forza e Coraggio dove Ivan Ramiro Santroni dopo 2 secondi di gioco del primo tempo abbatte uno dei due arbitri nel tentativo di impossessarsi della prima palla a due della gara. L'arbitro siciliano accusa il colpo, ma le cure del massaggiatore della squadra di casa ridanno vigore al giudice di gara e qualche minuto di ghiaccio secco restituiscono forma ed efficienza fisica alla giacchetta nera. La stretta di mano tra l'atleta pescarese e il primo arbitro sancisce l'assoluta natura fortuita dello scontro. L'Ebro Basket poi chiuderà la gara a +18 sul Coelsanus Varese riprendendo la sua gloriosa marcia verso i play-off interrotta bruscamente mercoledì scorso con la sconfitta a Cantù. A referto 13 punti per il succitato "Mago" Santroni (con 11 rimbalzi), 12 per il play Riva (33 minuti di gioco per lui),  11 per Zanlucchi (valutazione 14), Gorno 9 (l'uomo delle triple), "Teone" Rizzoli 7, "Elle" Solaini e "Pobby" Pobbiati 6, Maura 2; solo pochi minuti di gioco per l'ex-"americano" Soresina e l'eterno sempre grandissimo Migliavacca
Per parlare anche del basket minore, un cenno anche a quanto successo nella notte a Nuova York:
http://www.gazzetta.it/Sport_Vari/Basket/Usa/Primo_Piano/2009/03/01/miaminewyork.shtml

Ricettario LG - forni a microonde

28 feb 2009

Il vice capitano

Ivan Ramiro Cordoba e il tratto di bontà comune con il suo capitano Javier Zanetti.

27 feb 2009

Non ho parole

DENUNCIA PER OMICIDIO VOLONTARIO

Comunicato Stampa N. 71

L’Associazione nazionale Comitato Verità e Vita ha seguito con attenzione lo svolgersi degli eventi conclusosi il nove febbraio scorso con la morte di Eluana Englaro.

Dopo la tristissima conclusione, che ha determinato amarezza, sconcerto e contrasti nella coscienza sociale, nella classe medica e paramedica e nella pubblica opinione, l’Associazione ha ritenuto doveroso e opportuno, al di fuori di ogni intento polemico e autoreferenziale, fare appello alla Giustizia penale, principale strumento istituzionale di tutela dei diritti inviolabili dell’uomo riconosciuti dalla Costituzione della Repubblica.

La Presidenza del Comitato Verità e Vita, in nome proprio e dell’Associazione tutta, ha pertanto presentato al procuratore della Repubblica di Udine un esposto che, sulla base di ponderate argomentazioni, si conclude con una denuncia per omicidio volontario.

L’Associazione auspica che la Giustizia possa esprimersi con la necessaria serenità e consapevolezza, secondo la lettera e lo spirito della Costituzione e della legislazione vigente.

Chi eventualmente volesse maggiori informazioni sulla nostra azione può rivolgersi alla segreteria via email: veritaevita@yahoo.it http://www.comitatoveritaevita.it/pub/comunicati_read.php?read=180

26 feb 2009

Ingiustizia Milan - Werder Brema

Regolamento del cazzo: i gol segnati in trasferta valgono il doppio, ma da quando?
Se vinci 2 a 0 nel primo tempo la partita va' assegnata a chi è sopra di due gol.
Non bastano neanche più i gol segnati in casa con rigori inventati.
Come cazzo ha fatto l'Inter a vincere 3 (tre) edizioni di una coppa così difficile?
Tutta colpa del gol di mano di Adriano nell'ultimo derby: da allora, Favalli non gioca più sereno.
Dida: "Pensavo di aver sentito un petardo"; il trauma infinito di un portiere violentato nella sua professionalità da alcuni elementi deviati del Carnevale di Cento (peraltro gemellato con quello di Rio).
Nedved si ritira dal calcio giocato e firma un triennale con il B?ilan.
Ottavi di finale centrati in Coppa Italia, ottavi di finale centrati anche in Coppa Uefa: manca solo l'ottavo posto in campionato e gli obiettivi sono stati centrati tutti.
Il Werder Brema è forte: è proprio per questo che è stato eliminato dai greci del Panathinaikos nella fase a gironi della Champions League ed è all'undicesimo posto della Bundesliga.
Allo studio una versione della Coppa UEFA per le vecchie glorie: Pro Vercelli, Casale e AC Milan in prima fila, ma Raimondo Vianello declina l'invito di Galliani: tensione in Mediaset.